Flat tax: la distribuzione delle risorse avrebbe premiato soltanto le regioni del Nord e del Centro

Il finanziamento complessivo della flat tax, secondo la proposta di Matteo Salvini, sarebbe costato alle Casse dello Stato 57 miliardi di euro.

di , pubblicato il
Il finanziamento complessivo della flat tax, secondo la proposta di Matteo Salvini, sarebbe costato alle Casse dello Stato 57 miliardi di euro.

La Flat Tax, il principale cavallo di battaglia della Lega Nord di Matteo Salvini, prima e durante l’esperienza al governo con il Movimento 5 Stelle, è stata oggetto di un attento studio da parte dell’Osservatorio Conti pubblici diretto da Carlo Cottarelli, ex ministro alla Spending Review e in quota al Quirinale per il ruolo di Presidente del Consiglio prima del contratto di governo tra M5S e Lega tra maggio e giugno 2018. Dalle stime del report, l’immagine della Flat tax ne esce indebolita agli occhi dei cittadini che abitano nelle regioni del Sud Italia.

46 miliardi al Nord e al Centro, solo 11 al Sud

Il finanziamento complessivo della flat tax, secondo la proposta di Matteo Salvini, sarebbe costato alle Casse dello Stato 57 miliardi di euro. Di questi, 46 miliardi (vale a dire l’80%) sarebbe stato destinato alle regioni del Nord e del Centro Italia, mentre soltanto 11 miliardi (il 20%) sarebbe finito nelle tasche degli italiani che abitano nelle regioni del Mezzogiorno. L’Osservatorio dei Conti pubblici ha dunque evidenziato la profonda differenza di distribuzione delle risorse derivanti dall’introduzione della flat tax.

Lo studio

Lo studio si è basato su quelli che sarebbero stati gli effetti di un’aliquota al 20%. Poiché le regioni del Centro e del Nord vantano un livello di reddito maggiore rispetto alle regioni del Sud, la tassazione minore inciderebbe maggiormente in quelle regioni dove i redditi sono più elevati (e di conseguenza le tasse da pagare sono più alte). Nello specifico, dei 57 miliardi spesi dallo Stato per la Flat tax, 33,3 miliardi andrebbero a beneficio del Nord Italia (poco meno del 60%), mentre al Centro e al Sud Italia beneficerebbero rispettivamente di 12,5 e 11,4 miliardi, come riportato anche dal quotidiano Repubblica.

Di recente, rispondendo all’ipotesi sempre più probabile che il progetto Flat tax venga archiviato dal nuovo governo giallorosso, il leader del Carroccio ha affermato che l’esecutivo farà un dispetto non a lui ma a milioni di italiani.

Leggi anche: Lavoro, la carica dei Gig workers in Italia figli del precariato e instabilità: ecco quanto guadagnano

Argomenti: , ,