Faccia a faccia Clinton e Trump, stanotte 27 settembre 2016, il NewYork Times si schiera per la democratica

Stanotte 27 settembre vi sarà il faccia a faccia Clinton e Trump ed intanto il NewYork Times si schiera per la democratica.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Stanotte 27 settembre vi sarà il faccia a faccia Clinton e Trump ed intanto il NewYork Times si schiera per la democratica.

A breve ci saranno le elezioni presidenziali in Usa ed il New York Times si è schierato dalla parte di Hillary Clinton contro Donald Trump. In un editoriale, poi, il famoso giornale ha spiegato per quale motivo Trump non dovrebbe essere eletto alla Casa Bianca. Ecco dunque quali sarebbero i motivi per i quali costui non dovrebbe essere eletto presidente degli Stati uniti d’America dopo Obama e tutte le info sugli ultimi sondaggi Usa prima del faccia a faccia tra Trump e Clinton che vi sarà stanotte 27 settembre alle ore 3.

Trump: il New York Times si schiera contro di lui e appoggia nel faccia a faccia la Clinton

Secondo il New York Times,  il Presidente degli Stati Uniti dovrebbe essere un modello per le generazioni dei figli degli americani per cui un uomo, la cui storia è fatta di bancarotta e di avventure come quella sulla Trump University, non sarebbe un valido modello da seguire. Inoltre Trump non avrebbe nemmeno esperienza nel campo della sicurezza nazionale nonostante dica di avere un piano(mai reso noto) per sconfiggere in maniera definitiva i militanti dell’Isis. Il New York Times, inoltre, precisa che il candidato repubblicano alla Casa Bianca inoltre ha espresso ammirazione a Putin per cui accetterebbe implicitamente gli abusi dittatoriali effettuati dal leader russo.

Trump contro il New York Times in quanto appoggia Hillary Clinton e stanotte il primo faccia  faccia

Trump comunica di volersi battere contro il New York Times (che appoggia la Clinton) in quanto rappresenta il sistema che lui definisce “corrotto”. Il candidato ha spiegato di preferire l’appoggio degli americani che lavorano piuttosto che quello di un board editoriale. Questa notte si terrà il primo faccia a faccia tra la Clinton e Trump e ciò avverrà alla Hofstra Università nello stato di New York. Per l’evento si attendono ascolti di più di cento milioni di persone per cui, questo di stanotte, potrebbe diventare il dibattito presidenziale più seguito di tutti i tempi superando anche il confronto che si ebbe tra Carter e Reagan. Esso nel 1980 raggiunse addirittura gli ottantuno milioni di telespettatori.

Sondaggi elezioni Usa e faccia a faccia tra Trump e la Clinton

Nello scorso articolo vi abbiamo parlato dei sondaggi delle elezioni Usa  con Trump in crescita, oggi vogliamo parlarvi di quelli dello scorso venerdì effettuati dal Pew Research. Essi  hanno mostrato che gli elettori sono ancora molto indecisi. Ricordiamo che la Clinton era in vantaggio a luglio ma a settembre sarebbe stata quasi raggiunta da Trump.  Lo svantaggio di quest’ultimo, infatti, al momento sarebbe soltanto di due punti.

Nei sondaggi effettuati da Fox news nel North Carolina e in Ohio (due degli stati più incerti) in questa settimana, Trump sarebbe in vantaggio con un margine del 5% contro quello del 3% della Clinton per cui sarà importantissimo il dibattito di stanotte. Per news , invece, sul nostro paese, leggete anche: Governo dopo Renzi? In pole Padoan .

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Elezioni americane 2016, Esteri