Estate post coronavirus sempre più incerta: niente ferie e risparmi quasi finiti

Come sarà l'estate post covid degli italiani secondo un sondaggio tra timori e crisi economica.

di , pubblicato il
Come sarà l'estate post covid degli italiani secondo un sondaggio tra timori e crisi economica.

Continua la percezione della crisi economica con 6 italiani su 10 che non andranno in ferie e più di un terzo che invece terminerà i risparmi entro agosto. Il post covid sta generando una vera e propria crisi, una fotografia allarmante scattata da Noto Sondaggi in cui ad emergere sono paura per il futuro ma anche difficoltà a pagare mutui, affitti e spese mediche. 

Paura di non riuscire a pagare affitto, mutuo, spese

Dall’indagine di Noto Sondaggi per il Sole 24 Ore è emerso che solo per 4 percettori di reddito su 10 la situazione economica è rimasta uguale a prima, per la maggior parte sono emersi cambiamenti in negativo. Il 20% ha segnalato un calo delle entrate del 30%, il 16% della metà. In sostanza, una larga fetta di italiani ha sentito gli effetti del covid molto bene. Le donne in particolare hanno sentito di più il contraccolpo economico, forse perchè già precarie. 

In tanti hanno anche paura del futuro, i consumi sono leggermente calati e si teme che di non riuscire a far fronte alle spese essenziali. Il 30% ha paura di non riuscire più a pagare mutui, affitti, spese per la casa, il 32% di non riuscire a pagare le spese mediche, il 34% ha già ridotto gli acquisti non essenziali mentre un 20% addirittura mangia di meno. 

Risparmi quasi finiti, pochi soldi e nessuna vacanza

C’è timore anche per i fondi personali con il 17% degli italiani che pensano di terminare i risparmi entro agosto, un altro 16% entro dicembre. Tutto ciò si riversa anche nelle vacanze e ferie. Secondo il sondaggio considerato, infatti, il 26% degli italiani andrà in vacanza contro un 58% che pensa di rinunciare per questioni economiche e sanitarie.

Appare chiaro, dunque, che una larga fetta teme il futuro e pensa che tutto ciò andrà ad impattare negativamente sul poter di acquisto e gli investimenti.

Leggi anche: Coronavirus e crisi economica: le città che ci rimetteranno di più

[email protected]

Argomenti: ,