Effetto vaccino sulle vacanze estive: boom prenotazioni ma continua la crisi delle compagnie aeree

Nonostante le previsioni grigie per le compagnie aeree, per easyJet Holidays c'è stato un boom di prenotazioni per l'estate.

di , pubblicato il
Boom prenotazioni vacanze

Secondo un report di Icao, il 2020 ha spazzato via i due terzi dei passeggeri in tutto il mondo e ha fatto perdere alle compagnie 391 miliardi di dollari. Si parla del 63,4% in meno di passeggeri rispetto al 2019 tanto da sembrare di essere tornati al 2003.

La crisi delle compagnie aeree continua

Le perdite maggiori, oltre il 75%, si sono registrate per i voli internazionali contro il 52% in meno dei voli nazionali. I prossimi mesi saranno altrettanto complicati, soprattutto fino a giugno 2021 con le incertezze che accompagnano ancora tutto il settore e le numerose restrizioni ai viaggi. Numerose compagnie aeree hanno tagliato collegamenti e personale, la stessa Norwegian Air ha annunciato di voler cancellare i voli internazionali e non va meglio per le altre perse tra cancellazione dei voli e meno posti disponibili.

Boom prenotazioni del 250%

Nonostante tutto, easyJet ha fatto sapere che le prenotazioni dei pacchetti easyJet Holidays per la prossima estate sono aumentati del 250%, un dato che sembra offrire buone prospettive future. Il ceo di easyJet, Johan Lundgren, ha spiegato alla BBC che:

Sappiamo che esiste una domanda repressa, l’abbiamo visto ogni volta che le restrizioni sono state allentate, e per questo sappiamo che le persone vogliono andare in vacanza quanto prima possibile. Siamo molto contenti di vedere che i nostri clienti stanno progettando le loro vacanze estive: maggio si è rivelato il mese più gettonato per le vacanze.

A dare una spinta alle prenotazioni è stata sicuramente la campagna vaccinale che ha ridato un pò di fiducia anche se le previsioni non per tutti sono ottimistiche. Secondo l’analista di Oddo BHF, Yan Derocles: “La percentuale di persone vaccinate dovrebbe aggirarsi tra il 40% e il 60% per consentire ai viaggi di riprendere su livelli normali.

Siamo ancora molto lontani da queste cifre, e quindi le probabilità che il traffico riprenda quest’estate sono molto scarse”.
Dunque bisognerà vedere quali delle previsioni avranno la meglio. Quelle degli analisti, che vedono una ripresa lontana, anche in virtù della campagna vaccinale a rilento, oppure quella dei clienti di easyJet Holidays che pensano a prenotare già per la prossima estate?

Vedi anche: Voli aerei, Ryanair e le altre compagnie low cost in fuga dall’Italia

[email protected]

Argomenti: ,