Crisi paesi emergenti

Dopo il boom del decennio passato, i mercati emergenti arrancano, sia per effetto della previsione prima e dell'avvio dopo della stretta monetaria americana, sia per il brusco calo dei prezzi delle materie prime, scesi ai minimi da inizio Millennio e di cui sono spesso produttori. La crisi delle loro valute segnala i rischi sul piano globale, mentre il rallentamento dell'economia cinese pone ancora più sotto pressione questi paesi, che ormai rappresentano il 40% del pil mondiale.

1

La crisi del Venezuela trascina nel dramma anche Cuba: cibo razionato, scaffali vuoti

La crisi del Venezuela colpisce anche Cuba, che raziona i beni di prima necessità. Gli scaffali nei supermercati si svuotano e l'economia resta pianificata.

di Giuseppe Timpone
2

Lira turca ai minimi da 7 mesi sulle elezioni annullate a Istanbul, Erdogan vince il ricorso

Il presidente Erdogan ha vinto il ricorso contro la vittoria dell'opposizione a Istanbul e le elezioni comunali saranno ripetute a giugno. Giù la lira turca e boom dei rendimenti sovrani. I mercati sono in tensione.

di Giuseppe Timpone
3

Crisi Venezuela, ecco perché i militari e parte della popolazione restano con Maduro

Con Nicolas Maduro fino "a la muerte". Ecco perché il feroce dittatore incompetente del Venezuela continua a riscuotere consensi tra i militari e appoggio di parte della popolazione, pur affamata dalle sue politiche.

di Giuseppe Timpone
4

Svalutazione tardiva e insufficiente di una moneta morta prima ancora di essere emessa

Lo Zimbabwe rischia di tornare all'iperinflazione e nemmeno la svalutazione della pseudo-moneta sovrana avrebbe effetti duraturi positivi. L'economia collassa anche dopo la fine dell'era Mugabe.

di Giuseppe Timpone
5

La Rivoluzione Iraniana compie 40 anni tra 'morte all'America', miseria e sintomi del Venezuela

L'Iran ha festeggiato i 40 anni della Rivoluzione di Khomeini del 1979, ma la popolazione ha poco da celebrare. La crisi dell'economia si fa sempre più minacciosa.

di Giuseppe Timpone
6

Riforma delle pensioni sul modello cileno, la scommessa di Bolsonaro per cambiare il Brasile

Il Brasile di Bolsonaro punta le sue carte sulla riforma delle pensioni e guarda al modello cileno, inaugurato da Augusto Pinochet. Risparmi attesi per 350 miliardi di dollari in 10 anni.

di Giuseppe Timpone
7

Come la crisi del Venezuela stravolgerebbe l'OPEC, cartello del petrolio a dura prova

Perché la crisi del Venezuela avrà contraccolpi sull'OPEC e quali scenari saranno possibili con la fine del regime "chavista"? Intanto, Londra blocca l'oro di Caracas.

di Giuseppe Timpone
8

Perché il petrolio in Venezuela rischia di valere niente anche con la fine del regime "chavista"

Il petrolio del Venezuela non è più da tempo una risorsa davvero preziosa, ecco perché si è arrivati a sprecarla e svalutarla.

di Giuseppe Timpone
9

L'agonia del Venezuela, ecco come si è arrivati alla peggiore tragedia umanitaria in era moderna

Il Venezuela di Maduro è nel caos. America Latina e gli USA di Trump riconoscono come presidente il 35-enne oppositore a capo dell'Assemblea Nazionale. Intanto, l'economia è collassata e si vive una tragica crisi umanitaria.

di Giuseppe Timpone
10

Benzina sopra $3 al litro, pannolini a $49: torna lo spettro dell'iperinflazione tra proteste di massa

La benzina più cara al mondo in uno degli stati più poveri e prezzi alle stelle anche per altri beni primari. Lo Zimbabwe scende in piazza per protestare contro i rialzi del carburante e teme l'iperinflazione come nel 2009.

di Giuseppe Timpone
11

Ego International al Forum Italo-Latino Americano

Ego International ha prestato particolare attenzione al 4° Forum Italo-Latino Americano che si è tenuto dal 5 al 7 Novembre a Cesena.

di Patrizia Del Pidio
12

Il prossimo presidente deciderà se il Brasile si apre al mondo o si condanna al declino

Jair Bolsonaro guida i sondaggi per il ballottaggio delle elezioni presidenziali in Brasile. Se davvero le vincesse, dovrebbe mostrarsi capace di riportare la fiducia dei mercati.

di Giuseppe Timpone
13

Scaffali vuoti, lunghe file per fare la spesa e caccia ai dollari: stavolta non è il Venezuela di Maduro

Un altro Venezuela in Africa, tra carenza di beni e corsa ai dollari sul mercato nero. Il ricordo dell'iperinflazione è vicinissimo, ma il governo non sembra volere imboccare la strada disastrosa di Caracas.

di Giuseppe Timpone
14

Perché il Brasile può avere il suo Trump già da domenica e come i mercati stanno reagendo

Il Brasile starebbe per eleggere il suo Trump, voltando le spalle all'era Lula. I mercati da settimane confidano nel candidato dell'ultra-destra, Jair Bolsonaro.

di Giuseppe Timpone
15

Lira turca in calo sull'impennata dell'inflazione, Erdogan dovrà accettare tassi ancora più alti

La Turchia dovrebbe avere bisogno di alzare ancora una volta i tassi, dopo che l'inflazione è esplosa quasi al 25% a settembre, molto peggio delle previsioni.

di Giuseppe Timpone
16

Il Brasile si sposta sempre più a destra contro il pericolo rosso e la tensione sui mercati si allenta

Il Brasile si avvicina alle elezioni presidenziali con i candidati più radicali in testa nei sondaggi. E contro il pericolo del ritorno al governo della sinistra, gli elettori centristi opterebbero per Jair Bolsonaro, il Trump latinoamericano.

di Giuseppe Timpone
17

Argentina col cappello in mano, altri 9 miliardi dalla Cina e il cambio continua a collassare

L'Argentina chiede e ottiene 9 miliardi dalla Cina per sostenere il cambio. I 57 miliardi prestati dall'FMI non le bastano e il cambio continua a crollare.

di Giuseppe Timpone
18

Carry trade, ovvero come fare affari con la crisi delle emergenti (e non solo)

La crisi dei mercati emergenti potrebbe essersi spinta al punto da rendere allettante il "carry trade". Vediamo qualche dato sugli investimenti potenzialmente redditizi all'estero.

di Giuseppe Timpone
19

La Turchia torna coi piedi per terra: crescita sostenibile e passaporto più facile per gli stranieri

La crisi turca costringe il governo a rivedere i suoi obiettivi economici. E il passaporto sarà più facile per gli investitori stranieri.

di Giuseppe Timpone
20

La crisi della lira turca arriva in banca: vendite di oro per affrontare l'emergenza

La lira turca ignora il maxi-rialzo dei tassi e torna a cedere sul piano del governo sulle banche. Si teme una spirale argentina.

di Giuseppe Timpone
21

Perché la lira turca potrebbe crollare presto peggio di agosto

La Turchia avrebbe tassi troppo alti per Erdogan, la cui "pazienza" ha un limite. La lira turca rischia di collassare dopo il rimbalzo degli ultimi giorni?

di Giuseppe Timpone
22

Il Brasile spera ora nel suo Trump contro la sinistra, ma real guardingo dopo l'accoltellamento

Il Brasile ha il suo Trump alle elezioni presidenziali di ottobre e i mercati finanziari confidano in lui come seconda scelta, pur di non ritrovarsi la sinistra al potere per altri 4 anni. Ecco i segnali degli investitori.

di Giuseppe Timpone
23

E in Iran scoppia la crisi dei pannolini, triste ricordo della carta igienica in Venezuela

L'Iran ha una crisi dei pannolini, che somiglia fin troppo a quella della carta igienica del Venezuela. E le similitudini tra le due economie emergenti non si fermano qui.

di Giuseppe Timpone
24

La crisi delle economie emergenti spiegata in due parole: partite correnti

La crisi delle economie emergenti si può riassumere nel deficit delle loro partite correnti, che si ripercuote negativamente sui tassi di cambio. Ecco una breve panoramica.

di Giuseppe Timpone
25

Un'altra economia emergente entrata in crisi rischia la fine del Venezuela

L'economia sudafricana è entrata in recessione e l'aspetto più inquietante riguarda la sua agricoltura, mentre il governo prepara gli espropri delle terre ai bianchi senza indennizzo. C'è il rischio di un nuovo Venezuela.

di Giuseppe Timpone
26

Ancora panico sui mercati emergenti, lira turca in caduta e per il peso argentino oggi si teme il peggio

Lira turca ancora in forte calo, mentre potrebbe essere crollo verticale per il peso argentino alla riapertura degli scambi a Buenos Aires. I mercati emergenti sono nel panico.

di Giuseppe Timpone
27

Una lira si salva dalla crisi valutaria estiva e può suggerire qualcosa alle emergenti

La lira egiziana, contrariamente alle altre valute emergenti, quest'anno guadagna il 5% contro il dollaro, dopo la maxi-svalutazione di fine 2016. Le riforme economiche del presidente Al-Sisi, per quanto impopolari, danno già i loro frutti.

di Giuseppe Timpone
28

Ecco perché non sarà Trump a fermare il dollaro, ma le economie emergenti

Il super dollaro sta mandando in crisi le economie emergenti e un po' di sollievo arriverà forse solo da sauditi e russi. Vediamo perché.

di Giuseppe Timpone
29

La guerra al contante in India è stata un fallimento e pure controproducente

La lotta al contante in India è stato un grosso fallimento, certificato anche dalla banca centrale. L'economia sommersa e la criminalità non sono state scalfite minimamente.

di Giuseppe Timpone
30

La crisi della Tunisia, là dove nacque la Primavera Araba

L'economia tunisina non decolla a 8 anni dalla Primavera Araba. Disoccupazione alta, inflazione in crescita e cambio dimezzato. Alto il rischio proprio per l'Italia.

di Giuseppe Timpone
31

Questa economia emergente rischia una brutta fine e il mercato inizia a tremare

Il Sudafrica ha iniziato ad espropriare i terreni di proprietà della minoranza bianca per redistribuirli alla maggioranza nera. Si segue il catastrofico modello dello Zimbabwe.

di Giuseppe Timpone
32

Il Venezuela svaluta il cambio del 95% e lo lega alla "criptomoneta", Maduro rischia il golpe vero

Il Venezuela svaluta il bolivar di un altro 95% e adesso i militari potrebbero reagire alla crisi con un colpo di stato. Nuove banconote emesse con 5 zeri in meno da oggi.

di Giuseppe Timpone
33

Lira turca di nuovo in caduta libera, perché la speranza per Ankara sarebbe l'oro

La lira turca torna a crollare sui mercati. Il cambio perde il 6% contro il dollaro e adesso l'unica soluzione dagli effetti immediati sarebbe ancorare la valuta all'oro.

di Giuseppe Timpone
34

La lira turca recupera il 20% da lunedì, ma la crisi di Ankara non è affatto culminata

La crisi turca potrebbe persino peggiorare con lo spostamento delle alleanze internazionali da parte del governo di Ankara. La lira recupera, ma non illudiamoci.

di Giuseppe Timpone
35

Alle origini della crisi turca: niente complotto contro Erdogan, ma politiche suicide

Ecco i mali di cui soffre l'economia turca, che hanno provocato il crollo della lira nelle ultime sedute. Il presidente Erdogan dovrebbe prendersela con sé stesso.

di Giuseppe Timpone
36

L'Argentina risponde al contagio turco con un maxi-rialzo dei tassi da 500 punti base

L'Argentina alza i tassi al 45% per arrestare il nuovo crollo del peso. L'economia sudamericana rischia la recessione quest'anno e il governo ha già azzerato le stime sulla crescita del pil.

di Giuseppe Timpone
37

La crisi turca e il rischio di un 'effetto Tequila', troppo tardi per sventare il contagio?

Ecco perché la crisi turca non deve essere sottovalutata dall'Europa e come Ankara potrebbe riacquistare la fiducia dei mercati.

di Giuseppe Timpone
38

Il bagno di sangue della lira turca e quali effetti per l'economia mondiale

Quali conseguenze per l'economia mondiale dal crollo della lira turca e il tonfo delle altre valute emergenti?

di Giuseppe Timpone
39

La lezione della Turchia ai governi e come Ankara potrà reagire alla tempesta finanziaria

La crisi in Turchia offre una lezione preziosa a chi, anche in Italia, parla spesso erroneamente di sovranità monetaria. La perdita dell'autonomia della banca centrale è stata l'origine della crisi.

di Giuseppe Timpone
40

Lira turca in ginocchio: -13,5% in pochi minuti, è panico sui mercati, contagiato l'euro

Crollo inimmaginabile per la lira turca nella mattinata di oggi. Il cambio arriva a perdere il 13,5% contro il dollaro. Ormai sembra necessaria una riunione d'emergenza della banca centrale.

di Giuseppe Timpone
41

Il collasso della lira turca e il pericolo di una crisi finanziaria in stile argentino, ma senza paracadute

Lira turca al collasso sui timori di imminenti controlli sui capitali ad Ankara. Le sanzioni USA accelerano i deflussi finanziari.

di Giuseppe Timpone
42

Il Sudafrica vuole espropriare le terre ai bianchi, ecco il precedente catastrofico dello Zimbabwe

Il Sudafrica si accinge ad espropriare le terre ai bianchi senza indennizzo. La riforma della Costituzione rischia di provocare la stessa crisi devastante accusata dal vicino Zimbabwe.

di Giuseppe Timpone
43

Mercati emergenti, anno nero per gli investitori: capitali finanche dimezzati in pochi mesi

Mercati emergenti in affanno sul piano finanziario. Per gli investitori stranieri è tempo di perdite, guidate da Argentina e Turchia.

di Giuseppe Timpone
44

L'ex "granaio" dell'Africa alla svolta elettorale nel dopo-Mugabe tra crisi e speranza

Lo Zimbabwe elegge oggi il presidente, il primo con voto democratico dopo la lunga era Mugabe. Nello stato africano manca persino la moneta a disposizione per fare acquisti e l'assenza di lavoro è drammatica.

di Giuseppe Timpone
45

Economie emergenti con un "buco" di $2.100 miliardi, l'Argentina non resterà sola

I mercati emergenti sono esposti a una potenziale crisi finanziaria brutale per via dello sbilanciamento dei debiti contratti con l'estero, eccessivi rispetto alle loro riserve valutarie. Il caso dell'Argentina rischia di non rimanere isolato.

di Giuseppe Timpone
46

In Messico stravince il candidato populista di sinistra, ecco le ragioni della svolta

Il Messico cambia e si affida a un presidente di sinistra. L'anti-Trump latino-americano potrebbe avere con la Casa Bianca un rapporto meno teso di quanto s'immagini.

di Giuseppe Timpone
47

Le proteste in Iran anticipano il rischio di una crisi come nel Venezuela

Proteste in Iran dei negozianti contro la crisi del rial. Il cambio è crollato nelle ultime settimane sull'annuncio del presidente americano Trump di reintrodurre le sanzioni contro il regime di Teheran.

di Giuseppe Timpone
48

L'Argentina ottiene da FMI aiuti record per $50 miliardi, secondo salvataggio dal 2000

L'Argentina ha ottenuto aiuti per 50 miliardi di dollari dal Fondo Monetario Internazionale. E' il secondo salvataggio dopo quello di inizio Millennio e il più alto di sempre al mondo.

di Giuseppe Timpone
49

Lira turca in forte recupero dai minimi storici, non escluso nuovo rialzo dei tassi

La lira turca ha smesso di crollare e recupera quasi il 9% in una settimana contro il dollaro. Tuttavia, il mercato confida in una nuova stretta sui tassi.

di Giuseppe Timpone
50

Rublo su e lira turca sempre più giù, ecco perché sui mercati Russia e Turchia si separano

Lira turca in caduta e rublo in recupero sui mercati. E la Russia chiuderà il bilancio in attivo quest'anno, grazie al boom del petrolio.

di Giuseppe Timpone
51

Fine accordo nucleare con l'Iran, ecco qual è il vero obiettivo di Trump

Fine dell'accordo nucleare con l'Iran. Così il presidente americano Donald Trump punta a mettere alle strette il regime di Teheran, favorendo i suoi nemici nello scacchiere mediorientale.

di Giuseppe Timpone
52

Lira turca debole sul declassamento di S&P, stabilità politica non più certa ad Ankara

La lira turca sosta nei pressi dei minimi storici, toccati a metà aprile. Mercati confusi e timorosi dopo l'ultimo declassamento del rating sovrano da parte di S&P e sulle elezioni anticipate a giugno.

di Giuseppe Timpone
53

A Cuba finisce l'era dei Castro, non il comunismo. E l'economia resta sottosviluppata

Il regime castrista a Cuba sta per finire, ma non per lasciare il posto a una democrazia o al libero mercato. L'economia sull'isola è ancora molto arretrata e persino indietro di molto ai livelli di oltre 30 anni fa.

di Giuseppe Timpone
54

Africa controcorrente verso il mercato unico, ma per ora senza i big

Mercato unico africano, un sogno che per molti sta diventando realtà. Il continente più povero del mondo va controcorrente e firma un accordo per abbattere le barriere doganali e consentire la libera circolazione delle persone.

di Giuseppe Timpone
55

Egitto, Al Sisi ottiene il secondo plebiscito e le riforme economiche iniziano a dare frutti

Il presidente egiziano al-Sisi ha ottenuto un plebiscito alle elezioni, forse anche grazie al timido miglioramento dell'economia dopo le riforme impopolari degli ultimi anni.

di Giuseppe Timpone
56

Sudafrica, nuovo presidente Ramaphosa è davvero la star attesa dai mercati?

In Sudafrica c'è un nuovo presidente, che ha debuttato con toni ben più minacciosi del predecessore. Un cattivo segnale per i mercati, che pure lo hanno accolto da star.

di Giuseppe Timpone
57

Boom rand sudafricano ai massimi da 3 anni, presidente Zuma sfiduciato dai suoi

Rand sudafricano ai massimi da quasi 3 anni contro il dollaro sulla imminente destituzione del presidente Zuma. Sta per finire in anticipo un decennio politico da dimenticare.

di Giuseppe Timpone
58

La Russia di Putin riprende la marcia sul petrolio mai così redditizio

L'economia in Russia si sta riprendendo dalla crisi del petrolio e l'inflazione è scesa ai minimi dalla caduta dell'Urss, mentre i tassi dovrebbero scendere anche nei prossimi mesi.

di Giuseppe Timpone
59

Africa vicina a una grande guerra? La Turchia provoca l'Egitto e l'acqua divide il Nilo

Africa prossimo terreno per una guerra che rischia di diventare mondiale? Ciò che sta accadendo sulle rive del Nilo dovrebbe preoccuparsi e stavolta più che il petrolio è l'acqua a rappresentare la maggiore minaccia.

di Giuseppe Timpone
60

Come USA e Arabia Saudita possono abbattere il regime iraniano per via economica

L'Iran ha stroncato nel sangue le proteste di piazza, ma Arabia Saudita e USA sarebbero pronte a usare le loro armi per abbattere il regime degli ayatollah per via economica.

di Giuseppe Timpone
61

Questo paese cerca di non fare la fine del Venezuela con la crisi del petrolio

Svalutazione del cambio per cercare di non fare la fine del Venezuela. Un'altra economia emergente rimane vittima dell'eccessiva dipendenza dal petrolio.

di Giuseppe Timpone
62

Riforme economiche in Sudafrica possibili dopo Zuma, ma per ora che succede?

Il Sudafrica ha un nuovo leader riformatore, ma per la svolta potrebbe dovere attendere il 2019. Nel frattempo, l'economia più grande del continente nero resta in balia del presidente Jacob Zuma.

di Giuseppe Timpone
63

Zimbabwe svolta dopo Mugabe e tende la mano ai bianchi, ma il mercato resta guardingo

Possibile svolta nello Zimbabwe dopo la fine dell'era Mugabe. Restituita la terra a un bianco. Il nuovo presidente tende la mano agli investitori stranieri?

di Giuseppe Timpone
64

Questa borsa è salita più del 4.000% quest'anno, ma perché nessuno ne parla?

Una borsa è cresciuta di oltre il 4.000% quest'anno, surclassando i Bitcoin. Eppure, investirvi sarebbe un errore madornale. Ecco perché.

di Giuseppe Timpone
65

La crisi in Venezuela provoca anche gravidanze indesiderate e boom di AIDS

Nel Venezuela della spaventosa crisi economica, persino il sesso diventa un bene più raro. Ad essere vuoti sono pure gli scaffali delle farmacie.

di Giuseppe Timpone
66

Con la fine dell'era Mugabe, segnali di fiducia contrastanti dall'economia

Segnali di timida fiducia dopo la fine dell'era Mugabe. Lo Zimbabwe spera in una nuova fase per l'economia emergente, anche se per ora non si registra un'inversione di tendenza sul mercato locale dei BItcoin.

di Giuseppe Timpone
67

Il Messico se la prende con Trump, ma il NAFTA non gli ha portato bene

L'economia messicana non ha compiuti reali passi in avanti sotto il NAFTA, l'accordo commerciale che ora il presidente Trump sta rinegoziando. Ecco le cifre che smentiscono l'entusiasmo.

di Giuseppe Timpone
68

Addio al compagno Bob: la Cina preferisce i diamanti alla purezza del marxismo

Svolta storica nello Zimbabwe, dove il 93-enne Robert Mugabe si è dimesso dopo 37 anni di dittatura. La Cina già drizza le antenne sul futuro di Harare, dove l'economia è in ginocchio e molti si buttano nei Bitcoin.

di Giuseppe Timpone
69

UBP: scenario favorevole per l’azionario asiatico

Secondo gli esperti di Union Bancaire Privée, il mercato azionario asiatico resta un asset class interessante. Ecco le borse più promettenti

di Mirco Galbusera
70

Questa economia era ricca, un dittatore l'ha ridotta in miseria

L'economia dello Zimbabwe è stata distrutta dall'incompetenza di Robert Mugabe, padre padrone del paese dal 1980. Adesso, c'è la possibilità di un cambiamento, ma resta altissimo il rischio di un successore a lui simile.

di Giuseppe Timpone
71

Bitcoin a 13.900 dollari in Zimbabwe, boom di scambi con fine dell'era Mugabe

Quotazioni doppie per i Bitcoin in Zimbabwe, dov'è in corso un golpe che ha deposto la dittatura di Robert Mugabe. Ma le ragioni del boom sono economiche.

di Giuseppe Timpone
72

Colpo di stato in Zimbabwe, Mugabe arrestato: la crisi parte da lontano

L'anziano presidente dello Zimbabwe, Robert Mugabe, sarebbe agli arresti insieme alla moglie e la suo ministro delle Finanze, a seguito di un colpo di stato ordito dai militari. Ecco le cause della crisi.

di Giuseppe Timpone
73

Venezuela, thriller sul primo default: colloqui con creditori al via

Trattative al via in Venezuela con i creditori privati per evitare il default, mentre con la Russia è già accordo per la ristrutturazione del debito.

di Giuseppe Timpone
74

Bitcoin, boom in Venezuela e prezzi doppi in Zimbabwe: sfondata soglia $6.000

Bitcoin oltre 6.000 dollari, mentre in Venezuela e Zimbabwe si registrano un'esplosione di interesse verso la "criptomoneta". Le economie emergenti in crisi si votano al nuovo trading.

di Giuseppe Timpone
75

Lira turca, crollo notturno segnala calvario infinito per la valuta emergente

Lira turca a -6% stanotte contro il dollaro. Le tensioni tra Turchia e USA hanno provocato un "crash", che conferma la scarsa prevedibilità della valuta emergente.

di Giuseppe Timpone
76

Lavoro in Italia con più competitività, non tornando alla lira

Creare posti di lavoro rilanciando la competitività. Lo dimostrano anche i dati internazionali.

di Giuseppe Timpone
77

Assalto a stazioni di servizio e supermercati, si teme una crisi in stile Venezuela

Un'altra crisi in stile Venezuela rischia di esplodere in un'economia africana, già stremata nel 2009 dall'iperinflazione. E le similitudini con Caracas appaiono inquietanti.

di Giuseppe Timpone
78

Corea del Nord: sanzioni inefficaci, ecco il vero pericolo per Kim Jong-Un

Le sanzioni ONU sembrano acqua fresca per il regime di Kim Jong Un nella Corea del Nord. Ecco perché non funzionerebbero e come il giovane dittatore rischia di cadere.

di Giuseppe Timpone
79

Crisi del cacao legata anche alla Brexit colpisce due economie emergenti

La produzione di cacao va in crisi in due economie africane, che rischiano di subire grossi contraccolpi dal crollo delle quotazioni.

di Giuseppe Timpone
80

Corea del Nord stremata da sanzioni ONU? Vediamo quanto potrà resistere la sua economia

La Corea del Nord inizia a patire gli effetti delle sanzioni ONU contro la sua economia. A preoccupare il regime di Kim Jong-Un sarebbe specialmente il tetto alle importazioni di petrolio.

di Giuseppe Timpone
81

Venezuela si sgancia dal dollaro: mano cinese dietro all'ultima mossa di Maduro?

Altro che dollarizzare l'economia venezuela, il presidente Nicolas Maduro punta a sganciarsi dagli USA e a fissare la parità del cambio con lo yuan. Cosa significa?

di Giuseppe Timpone
82

Parità tra i sessi anche sull'eredità, qui dove esplose la Primavera Araba

Donne tunisine con gli stessi diritti degli uomini sull'eredità? Il novantenne presidente invoca la parità, mentre l'economia dello stato nordafricano resta in crisi e la politica instabile.

di Giuseppe Timpone
83

Corea del Nord ricchissima, quello che non immaginate del regime comunista

La Corea del Nord sarebbe ricchissima, ma il regime brutale di Kim Jong-Un non le consente di sfruttarla e 30 milioni di abitanti vivono nella miseria.

di Giuseppe Timpone
84

Il taglio dei tassi in Brasile sembra certo domani, ma a cosa guardare?

Il Brasile chiamato all'ennesimo taglio dei tassi in meno di un anno, sostenuto da un'inflazione ai minimi dal 1999. La politica complica, però, i piani della banca centrale.

di Giuseppe Timpone
85

Corea del Nord, terrore globale: la Cina potrebbe risolvere la crisi - ecco perché non lo fa

Dopo il missile sul Giappone, la minaccia è per Guam, base USA in Asia: la crisi della Corea del Nord può essere risolta dalla Cina. Ecco le forze in campo.

di Carlo Pallavicini
86

Mercati troppo ottimisti sul Brasile? Presto potrebbero ricredersi

Riforma delle pensioni più lontana in Brasile, dove con l'avvicinarsi delle elezioni il Congresso prende le distanze dalle misure più impopolari. Così si mette a rischio la ripresa economica.

di Giuseppe Timpone
87

Vaniglia troppo salata, ecco perché il prodotto viene eliminato dai menu

La vaniglia è sempre più costosa e l'industria alimentare non riesce più a mantenerla tra gli ingredienti utilizzati. Vediamo cosa sta provocandone l'esplosione dei prezzi.

di Giuseppe Timpone
88

Brasile, Lula si ricandida e attacca la riforma delle pensioni

L'ex presidente brasiliano Lula torna in campo e punta a ricandidarsi nel 2018. Ai suoi comizi ricorda i successi delle sue amministrazioni, che appaiono ormai ricordi sbiaditi.

di Giuseppe Timpone
89

Forme di capitalismo in Corea del Nord, ma economia nelle mani di Kim Jong-Un

Il capitalismo prende vita persino nello stato più comunista del pianeta, dove sorgono da tempo attività private. Eppure, il benessere guadagnato in questi anni rischia di andare perso per le stravaganze di Kim Jong-Un.

di Giuseppe Timpone
90

Corea del Nord tra rischio carestia e piani nucleari: ma cosa vuole Kim Jong-Un?

Corea del Nord e USA di nuovo ai ferri corti. Il regime di Kim Jong-Un sfida la comunità internazionale con la minaccia nucleare, ma la sua economia, reduce da un buon 2016, potrebbe collassare.

di Giuseppe Timpone
91

Come il dollaro debole sta sostenendo l'economia mondiale

Economia mondiale più in forma negli ultimi mesi, grazie anche al dollaro debole. E a sostenerla sono, in particolare, i paesi emergenti.

di Giuseppe Timpone
92

Rand sudafricano appeso al voto segreto, si decide il futuro del presidente Zuma

Rand sudafricano al test del voto segreto oggi sulla mozione di sfiducia contro il presidente Jacob Zuma. Possibili perdite o guadagni rilevanti in pochi istanti.

di Giuseppe Timpone
93

Niente tè pregiato, a rischio per anni la produzione del prodotto premium

Il tè più pregiato potrebbe sparire presto dagli scaffali dei negozi, a causa di un lungo sciopero indetto dai coltivatori in India. E l'assenza rischia di durare anni.

di Giuseppe Timpone
94

Brasile: impeachment per Temer si allontana, ora si guarda all'agenda riforme

La crisi politica in Brasile si prende una pausa. Per ora si allontana il rischio impeachment per il presidente Michel Temer, ma i rischi non si sono diradati, anche se i mercati restano ottimisti.

di Giuseppe Timpone
95

Nuova apartheid in Sudafrica: proposta espropriazione terre ai bianchi

Sudafrica verso una deriva in stile Zimbabwe con la minaccia del presidente Zuma di espropriare senza indennizzo le terre ai bianchi.

di Giuseppe Timpone
96

Kim Jong-Un apre a Trump sui test nucleari, Nord Corea verso svolta con USA?

Corea del Nord apre a Trump, ma è anche pronta a un sesto test nucleare, forse già per domenica prossima. E l'economia di mercato, tra l'ipocrisia ufficiale, prende piede sotto il regime di Kim Jong-Un.

di Giuseppe Timpone
97

Venezuela in default verso la Russia: Goldman Sachs s'è fatta male i conti?

Il Venezuela sfugge ai creditori, saltando un pagamento in favore dei russi. Il default formalmente non c'è, ma nei fatti aleggia da tempo lo spettro del fallimento,

di Giuseppe Timpone
98

Valute emergenti, 2017 anno del riscatto?

Valute emergenti generalmente in ripresa contro il dollaro, dopo anni di crisi per varie ragioni. Ecco la situazione con 7 delle principali.

di Giuseppe Timpone
99

Crisi Venezuela, perché il "paradiso socialista" di Maduro starebbe cadendo

La caduta del regime di Nicolas Maduro in Venezuela potrebbe essere vicina. A segnarlo sarebbe il maxi-acquisto di bond della compagnia petrolifera statale PDVSA da parte dell'americana Goldman Sachs.

di Giuseppe Timpone
100

Rally sui mercati finito in Brasile: -15% in una settimana con rischio impeachment

La crisi politica in Brasile ha già provocato forti perdite sui mercati finanziari. A rischio c'è l'uscita dalla recessione della prima economia sudamericana.

di Giuseppe Timpone