Ecco quanti soldi perderanno gli italiani per colpa del Covid

Quanto hanno perso in un anno le famiglie italiane a causa della pandemia di coronavirus?

di , pubblicato il
diventare miliardari

Quanto perderanno le famiglie a causa del Covid 19? Secondo l’ufficio Economico Confesercenti, sulla base di elaborazioni condotte sui dati Istat, Svimez e SWG, si parla di una cifra di 1.257 euro all’anno. Nonostante gli aiuti introdotti dallo Stato, infatti, le famiglie italiane si ritroveranno con una bella somma in meno, per un totale di 32 miliardi di euro di reddito annuale. 

Quanto perdono le famiglie per colpa del coronavirus

Per le famiglie italiane si parla di perdite sostanziose, guardando anche al totale riportato. In genere, secondo i dati in oggetto, il calo dovrebbe interessare quasi tutte le Regioni italiane ma con alcune differenze marcate. Ad esempio, in Emilia Romagna, le perdite si aggirano sui -2.202 euro l’anno, il 6,4% del totale, anche nelle Marche il calo è stato importate con meno 1.979 euro (-3,8%), seguono il Piemonte con -1619 euro e la Valle d’Aosta con -1658 euro. Perdite meno importanti per la Liguria e la Puglia con -897 euro e -488 euro.

Gli autonomi perdono di più rispetto ai dipendenti

Dal report è emerso anche a soffrire di più sono gli autonomi rispetto ai dipendenti. Nella noto Confesercenti ha sottolineato che si tratta di: 

“Un problema in particolare per il mercato interno visto che gli italiani hanno risposto alla riduzione dei redditi incrementando la prudenza. E fanno le formiche, aumentando il risparmio e praticando tagli draconiani alla spesa. Che, nel solo semestre trascorso a partire dal lockdown, è scesa di -2.304 euro. Anche in questo caso, però, si evidenziano differenze regionali: le perdite massime si rilevano in Valle d’Aosta (-2.915), Veneto (-2.910 euro) e Toscana (-2.820)”. 

Secondo Patrizia De Luise, presidente di Confesercenti, le misure messe in campo hanno evitato il peggio ma la ripresa non è ancora iniziata e quindi è fondamentale continuare ad intervenire, sottolineando l’importanza della riforma fiscale e delle risorse del recovery fund. A tutto questo va aggiunto che va da ottobre le famiglie dovranno farsi carico di nuovi possibili rincari, l’ennesima mazzata per le famiglie italiane dopo un periodo di crisi che appare infinito.

 

Leggi anche: Autunno con rincari: stangata in arrivo per le famiglie, ecco quanto si spenderà

[email protected]

Argomenti: ,