E il Milan chiede alla Juve anche Caldara: sfuma Morata, ora Roma e Atletico decisivi

Milan e Juventus in trattativa sullo scambio tra Higuain e Bonucci, nel quale s'inserisce anche Caldara. Ma il buon esito dipende forse da Roma e Atletico Madrid.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Milan e Juventus in trattativa sullo scambio tra Higuain e Bonucci, nel quale s'inserisce anche Caldara. Ma il buon esito dipende forse da Roma e Atletico Madrid.

Si fa ogni giorno più frizzante il calciomercato estivo della Serie A. L’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus ha smosso le acque e dopo la riammissione in Europa League e il cambio di proprietà, il Milan sente la pressione dei tifosi rossoneri per non deluderli anche quest’anno. E, complici i tentativi anche delle altre big italiane di rafforzarsi in ottica scudetto, il gioco a incastro delle cessioni e degli acquisti potrebbe riservare clamorose sorprese. Ormai, tutti sanno che il nuovo direttore tecnico del Milan, il brasiliano Leonardo, è da giorni in trattative con l’ad bianconero Giuseppe Marotta, per ottenere Gonzalo Higuain. L’attaccante argentino è valutato sui 55-60 milioni e ieri vi abbiamo spiegato come sotto i 55 milioni per la Juve non sarebbe cedibile. In cambio, via Aldo Rossi offrirebbe Leonardo Bonucci, che tornerebbe a casa dopo un anno dal polemico addio. Tuttavia, lo scambio non sarebbe equo: il difensore centrale varrebbe sui 35 milioni, 20-25 in meno del Pipita.

Milan e Juve, scambio tra Higuain e Bonucci

La distanza tra le due cifre si amplia con la richiesta del Milan di ottenere anche Mattia Caldara in sostituzione di Bonucci. Del resto, non potrebbe privarsi di un giocatore di livello senza la certezza di un ingresso almeno promettente. La Juve aveva concesso Caldara in prestito all’Atalanta, ma lo ha in rosa da questo mese di luglio. Il suo valore di mercato si attesta sui 25 milioni, la cifra spesa 18 mesi fa da Torino per acquistarlo. Dunque, tra Higuain e l’italiano, i bianconeri in vendita varrebbero intorno agli 80-85 milioni, molti di più dei 35 di Bonucci. Pertanto, urge trovare una cinquantina di milioni.

Leonardo e Rino Gattuso saprebbero già dove trovarli. La Roma drizza le antenne su Suso, ma il club rossonero non vorrebbe venderlo a meno di 40 milioni. Altri 14-15 milioni sarebbero incassabili grazie a Nikola Kalinic, al quale risulta interessato l’Atletico Madrid. Tuttavia, dalla Spagna non giungono notizie confortanti, perché il club madrileno offrirebbe la proposta di un prestito con diritto e non obbligo di riscatto. Vendendo Suso e Kalinic, il Milan riuscirebbe a prendersi Higuain e Caldara, rimandando a Torino Bonucci. Sfumerebbe, invece, l’ipotesi di Alvaro Morata, disponibile al trasferimento nella capitale lombarda, ma il Chelsea pretende 65-70 milioni, troppi per trattare sul serio. L’opzione resta sul tavolo, ma solo nel caso di un fallimento del negoziato con Marotta. E per quello che trapela in questi giorni, i rapporti tra Juve e Milan sarebbero tutt’altro che difficili.

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia nel pallone

I commenti sono chiusi.