Divieto auto diesel euro 3 a Roma: la capitale copia Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna ma dal 2019

Divieto auto diesel euro 3 a Roma: ecco da quando la Capitale potrebbe seguire le altre regioni.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Divieto auto diesel euro 3 a Roma: ecco da quando la Capitale potrebbe seguire le altre regioni.

Roma pronta allo stop delle auto alimentate diesel euro 3 ma non subito. Lo scenario che si prospetta da qui ai prossimi mesi vede la capitale italiana copiare il modello virtuoso di tre regioni italiane – Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna – dove da ieri 1° ottobre è entrato in vigore il divieto alla circolazione dei veicoli più inquinanti. Si tratta di un passaggio fondamentale per la città eterna amministrata dalla giunta Raggi. Il sindaco del Movimento 5 Stelle già in passato aveva assunto posizioni chiare in materia ambientale, rispettando in pieno la filosofia del Movimento.

Via allo stop dal 2019

Roma dovrebbe raggiungere Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna a partire dal prossimo anno. Il 2019 è fissato tra gli obiettivi primari. Linda Meleo, assessore alla Mobilità, ha dichiarato: “Stiamo lavorando a un provvedimento che dia tempo alla città di adeguarsi al divieto che dovremo inserire di qui a breve. Immaginiamo – ha aggiunto la Meleo – di introdurre questa misura il prossimo anno”. Pochi, se non nessuno, i condizionali inseriti dall’assessore della giunta capitolina in merito alla questione ambientale relativa allo stop al traffico dei mezzi più inquinanti, chiaro segnale di come Roma sia determinata a perseguire l’obiettivo con determinazione.

Leggi anche: Blocco del traffico in Lombardia: stop anche veicoli diesel Euro 3, novità dal 1° ottobre

120mila vetture interessate

Il tempo di cui la città ha bisogno per adeguarsi al provvedimento si riferisce alla fase in cui – a partire dalle prossime settimane – l’amministrazione capitolina potenzierà il trasporto pubblico locale e fornirà delle valide alternative alla mobilità di cittadini, pendolari e turisti. In relazione al perimetro dell’area in cui sarà vigente lo stop alle auto diesel euro 3, che deve ancora essere definito, trovano conferma dalle stesse parole dell’assessore Linda Meleo le indiscrezioni della vigilia, secondo cui tale perimetro dovrebbe coincidere con l’attuale anello ferroviario. Sempre stando agli ultimi rumors, il divieto dovrebbe interessare complessivamente 120 mila autovetture.

Leggi anche: Blocco auto vecchi diesel: cosa cambia dal 1° ottobre, chi può circolare e le regioni interessate

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia