Disoccupazione Italia: allarme per i senza lavoro

Disoccupati ai massimi dal 1999. Diminuisce leggermente la disoccupazione giovanile, così come gli occupati

di Carlo Robino, pubblicato il
Disoccupati ai massimi dal 1999. Diminuisce leggermente la disoccupazione giovanile, così come gli occupati

L’ Istat comunica che il tasso di disoccupazione in Italia è salito all’11,2% nel mese di dicembre 2012, frutto di aumento in valore assoluto di 4.000 unità. Le persone disoccupate sono 2,875 milioni ai massimi quindi dal 1999. Il tasso di disoccupazione giovanile (individui tra i 15 e 24 anni in cerca di lavoro) scende al 36,2%, in calo dello 0,2% rispetto a novembre ma in aumento del 4,9% su anno. In termini assoluti sono 606mila persone che rappresentano il 10% della popolazione in quella fascia di età. Per quanto riguarda gli occupati, a dicembre 2012 sono 22,723 milioni, in calo dello 0,5% su mese (-104mila persone) e dell’1,2% su base annua (-278mila). La flessione riguarda sia donne che uomini. Il tasso di occupazione si attesta al 56,4% in diminuzione dello 0,2% su mese  e dello 0,6% su anno.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia