Disoccupazione in Italia a gennaio stabile all’11,9%, +30.000 occupati

Tasso di disoccupazione stabile a gennaio all'11,9% in Italia.

di , pubblicato il
Tasso di disoccupazione stabile a gennaio all'11,9% in Italia.

Il tasso di disoccupazione in Italia a gennaio è rimasto stabile all’11,9% rispetto a dicembre (dato rivisto dal 12% delle stime preliminari), secondo l’Istat. Gli analisti avevano previsto il 12%. Nello stesso mese si registra un aumento del numero degli occupati di 30.000 unità, specie tra gli uomini e gli ultra-cinquantenni. Il tasso di occupazione sale così al 57,5% (+0,1%). Tra i giovani di età compresa tra 15 e 24 anni, la percentuale di senza lavoro scende dal 39,2% al 37,9%.

Il saldo dei nuovi occupati è zero nella medesima fascia, dove gli inattivi aumentano di 30.000 unità e i disoccupati diminuiscono nella stessa misura.

Nel trimestre novembre-gennaio, gli occupati sono aumentati di 37.000 unità (+0,2%) e i disoccupati di 74.000 unità (+2,5%) rispetto ai tre mesi precedenti. Su base annua, i primi sono cresciuti di 236.000 unità (+1%), i secondi di 126.000 unità (+4,2%). La crescita degli occupati ha riguardato nei 12 mesi sia i lavoratori dipendenti (+193.000), sia gli indipendenti (+43.000). Tra i nuovi contratti di lavoro subordinati, solo 57.000 sono stati siglati a tempo indeterminato, mentre 136.000 risultano a termine. (Leggi anche: Disoccupazione in Italia a dicembre)

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,