Disoccupazione boom in Italia: è record dal 1999

In un anno la disoccupazione in Italia ha fatto registrare un aumento di 2 punti

di Enzo Lecci, pubblicato il
In un anno la disoccupazione in Italia ha fatto registrare un aumento di 2 punti

Il governo Monti sarà anche più apprezzato rispetto ai partiti politici, come ha affermato ieri il premier, ma non si può assolutamente dire che l’esecutivo tecnico stia avendo un impatto positivo sull’economia (reale) dell’Italia. Secondo i dati comunicati dall’Istat, il tasso di disoccupazione in Italia è salito, a settembre, al 10,8%,  il massimo dal 1999 se si considerano le serie trimestrali, mentre relativamente alle serie mensili, si tratta del dato più alto dal 2004. In un mese, quindi, la disoccupazione ha fatto registrare una progressione dello 0,2% mentre su base annua il numero dei senza lavoro è aumentato di 2 punti. Numericamente parlando, il numero dei disoccupati a settembre è salito a 2,774 milioni, il peggior dato di sempre, record dal 1992. Secondo l’Istat i disoccupati sono aumentati del 2,3% su base mensile (pari a 62mila disoccupati in più) e del 24,9% su anno (554mila disoccupati in piu’).  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia

I commenti sono chiusi.