Disinformazione di Fazio e del ministro Carrozza sull’8 per 1000 all’edilizia scolastica

Fabio Fazio e il ministro Maria Chiara Carrozza ignorano che l'8 per 1000 all'edilizia scolastica è legge da oltre un mese, e ne parlano come fosse una proposta.

di , pubblicato il
Fabio Fazio e il ministro Maria Chiara Carrozza ignorano che l'8 per 1000 all'edilizia scolastica è legge da oltre un mese, e ne parlano come fosse una proposta.

Il ministro Maria Chiara Carrozza ospite a “Che tempo che fa”, programma di Fabio Fazio, ha dimostrato per l’ennesima volta la disinformazione del governo rispetto a leggi emesse dal governo stesso. In data 13 dicembre 2013 un emendamento del Movimento 5 Stelle alla legge di Stabilità, che permette di devolvere l’otto per mille del gettito IRPEF all’edilizia scolastica, viene approvato. La notizia è stata riportata, allora, soltanto da alcune riviste specialistiche, nonostante l’importanza e la portata della novità. Lo scorso sabato il ministro Maria Chiara Carrozza, ospite di Fazio, è chiamata a rispondere ad una domanda del conduttore che chiede “C’è una senatrice del Pd, Mariangela Bastico, che ha presentato una proposta di legge che consentirebbe di versare l’otto per mille agli interventi di messa in sicurezza e qualificazione del patrimonio scolastico. Lei è d’accordo su questo?”. Ignorando che l’emendamento era stato già presentato e approvato, il ministro risponde:”Io la vedrei bene perchè mi sembra anche un meccanismo di coinvolgimento del pubblico nel donare qualcosa alla scuola.”. Il ministro Carrozza non sa, o forse fa finta di non sapere che l’otto per mille all’edilizia scolastica è già legge da oltre un mese. La gravità del fatto risiede nell’ignorare, da parte di un membro del governo, una legge che coinvolge il suo ministero.

Argomenti: