Debito pubblico italiano, nuovo record a giugno: 2.248,8 mld

Debito pubblico italiano in crescita di altri 7 miliardi a luglio, segnando un nuovo record.

di , pubblicato il
Debito pubblico italiano in crescita di altri 7 miliardi a luglio, segnando un nuovo record.

Il debito pubblico italiano è salito a giugno di altri 7 miliardi a 2.248,8 miliardi di euro, segnando un nuovo record storico. Lo ha reso noto la Banca d’Italia con la pubblicazione del Bollettino statistico al Supplemento di Finanza pubblica. La crescita riflette un aumento delle disponibilità liquide del Tesoro per 19,8 miliardi a 92,5 miliardi, in parte compensato dall’avanzo di cassa mensile di 12 miliardi e dal combinato tra effetto derivante dalla rivalutazione dei titoli di stato legati all’inflazione, l’emissione di titoli sopra la pari e le variazioni del cambio dell’euro (0,8 miliardi).

Il debito delle Amministrazioni centrali è cresciuto di 9,3 miliardi, quello degli Enti locali è diminuito di 2,3 miliardi, mentre invariato è rimasto quello degli enti di previdenza.

Il debito pubblico in Italia risulta così cresciuto di 77,2 miliardi nei primi 6 mesi dell’anno, di cui 24,8 miliardi a causa del fabbisogno finanziario e 56,8 miliardi per l’aumento delle scorte di liquidità del Tesoro. L’emissione dei titoli sopra la pari, l’indicizzazione dei titoli di stato all’inflazione e le variazioni del cambio hanno ridotto complessivamente l’indebitamento di 4,4 miliardi nel periodo.

 

Argomenti: , , ,