'Crisi argentina - Economia - Investireoggi.it

Crisi argentina

L'Argentina ha posto fine alla fine del 2015 all'era Kirchner, eleggendo alla presidenza Mauricio Macri, liberale, a capo di un governo "market-friendly", che sin dalle prime mosse si è distinto per la voglia ostentata di riportare il paese al libero mercato, mirando al ritorno sui mercati finanziari internazionali con la cessazione del secondo default dal 2002, quello scattato nel luglio del 2014 per i dissidi con i fondi "avvoltoi". Il primo passo verso la normalizzazione economica è stata la svalutazione del peso, lasciato libero di fluttuare contro il dollaro. Le riforme sono necessarie, anche se non facili da attuare.

1

Il collasso dell'economia argentina tra nuovo default e crisi sanitaria: fine del peronismo?

L'amministrazione di Alberto Fernandez si sta rivelando un disastro peggiore delle già cupe aspettative. E montano rabbia e stanchezza nel paese.

Leggi di Giuseppe Timpone
2

Nell'Argentina del "corralito" si comprano azioni e bond per sfuggire ai pesos

A nono default ufficialmente scattato, milioni di argentini cercano una via di fuga dai pesos e dalle stesse banche e corrono al mercato nero a comprare dollari.

Leggi di Giuseppe Timpone
3

Mentre l'Argentina si avvia al nono default, il Libano è una polveriera

Tempi supplementari per trovare un accordo tra Argentina e creditori, anche se oggi potrebbe scattare il "default selettivo". E il Libano, che in default è caduto già a marzo, rischia una crisi alimentare drammatica.

Leggi di Giuseppe Timpone
4

Debito dell'Argentina "non sostenibile" per l'FMI, i creditori subiranno grosse perdite

Debito pubblico argentino verso una profonda ristrutturazione. I colloqui tra il governo di Buenos Aires e il Fondo Monetario Internazionale hanno esitato la presa d'atto di Washington che serva coinvolgere i creditori privati nelle perdite.

Leggi di Giuseppe Timpone
5

'Italiani mafiosi nel dna': l'Argentina dell'eterna crisi ha un problema Fernandez

Frase choc contro gli italiani dell'ex presidenta e attuale vice-presidente dell'Argentina, Cristina Fernandez de Kirchner. Buenos Aires ha un grave problema con il suo capo di stato ombra.

Leggi di Giuseppe Timpone
6

La banca centrale argentina farà altri disastri e la sfiducia verso i pesos s'impenna

La lotta all'inflazione in Argentina diventa ancora più dubbia con la nomina del governatore Miguel Pesce, che parla di tagliare i tassi e lancia un fantomatico "patto sociale" per contenere la crescita dei prezzi.

Leggi di Giuseppe Timpone
7

L'Argentina torna ai vecchi mali del peronismo per combattere la crisi dell'economia

Crisi argentina senza fine. Il presidente peronista Alberto Fernandez approva misure demenziali contro la crisi economica e spegne ogni speranza di normalità per un paese che da decenni non vede la luce in fondo al tunnel.

Leggi di Giuseppe Timpone
8

L'Argentina peronista tassa agricoltori e turisti, crolla il cambio sul mercato nero

L'Argentina di Alberto Fernandez torna al peronismo e inizia a stangare agricoltura e turismo, provocando il collasso del cambio illegale. Le riforme economiche sono finite.

Leggi di Giuseppe Timpone
9

L'Argentina aumenta i controlli sui capitali e il cambio segnala allarme rosso

Nuovo giro di vite sui capitali in Argentina, nel tentativo disperato del governo di ripristinare un po' di calma apparente sui mercati finanziari prima delle elezioni presidenziali di ottobre. Ma i pesos lanciano segnali allarmanti.

Leggi di Giuseppe Timpone
10

Il default dell'Argentina e il brutto pasticcio della banca centrale

L'Argentina ha un grave problema con la sua banca centrale e ancor prima che i peronisti tornino al governo non sembra esservi soluzione, se non quella di un ulteriore aumento del debito pubblico.

Leggi di Giuseppe Timpone
11

La crisi argentina è un pessimo battesimo per Lagarde alla BCE

La crisi argentina rappresenta una grossa sconfitta per il Fondo Monetario Internazionale di Christine Lagarde, alla vigilia del suo insediamento a governatore della BCE. I mercati potrebbero testarne le capacità.

Leggi di Giuseppe Timpone
12

Argentina col cappello in mano, altri 9 miliardi dalla Cina e il cambio continua a collassare

L'Argentina chiede e ottiene 9 miliardi dalla Cina per sostenere il cambio. I 57 miliardi prestati dall'FMI non le bastano e il cambio continua a crollare.

Leggi di Giuseppe Timpone
13

La sovranità monetaria da sola non combatte la crisi, la provoca

La sovranità monetaria è un concetto senza significato pratico positivo, se non è accompagnato da responsabilità dei governi e fiducia dei cittadini. L'esempio dell'Argentina di questi mesi ce lo ricorda.

Leggi di Giuseppe Timpone
14

Lira turca e peso argentino, il crollo continua: la fiducia perduta non torna facilmente

Lira turca e peso argentino continuano ad affondare sui mercati dei cambi. La fiducia degli investitori, una volta intaccata, non è facile che venga ripristinata.

Leggi di Giuseppe Timpone
15

Perché la crisi argentina serve da avvertimento a Lega e Stelle sul programma

La crisi argentina serve da monito per il governo giallo-verde che sta per arrivare. La fuga dalla realtà può servire a vincere le elezioni, non a trovare soluzioni credibili e sostenibili ai problemi dell'economia.

Leggi di Giuseppe Timpone