Criptovalute, weekend nero per Bitcoin, Litecoin eccezione che conferma la regola

Litecoin rappresenta fino a questo momento l'eccezione del weekend appena conclusosi con un nuovo calo delle principali criptovalute.

di , pubblicato il
Litecoin rappresenta fino a questo momento l'eccezione del weekend appena conclusosi con un nuovo calo delle principali criptovalute.

Fine settimana negativo per i mercati delle criptovalute. Bitcoin perde ancora dopo la flessione dei giorni scorsi, rendendosi protagonista di un calo di quasi 3 punti percentuali rispetto alla stessa ora della giornata di ieri. La nuova capitalizzazione azionaria è fissata a 136 miliardi di dollari, con un valore per ogni BTC di 7,6 mila dollari. Nettamente in calo anche i volumi d’affari delle ultime 24 ore rispetto alle precedenti settimane, con Bitcoin in seconda posizione (17,1 miliardi) alle spalle di Tether (17,7 miliardi).

Podio in calo

Ethereum e Ripple, che completano il podio della top 10 diramata dal portale Coinmarketcap, vedono la loro capitalizzazione azionaria continuare a scendere, incluso il valore per ogni singolo ETH e XRP, rispettivamente gli asset digitali delle due monete digitali. Iniziamo da Ethereum: seconda posizione alle spalle di Bitcoin, 25 miliardi netti di capitalizzazione azionaria e un prezzo per ciascun ETH di 235 dollari scarsi. Ripple risponde con 16,4 miliardi di capitalizzazione, ogni XRP è invece quotato a 0,389 euro dollari, in ribasso rispetto alle giornate precedenti.

L’eccezione

Litecoin rappresenta fino a questo momento l’eccezione del weekend appena conclusosi con un nuovo calo delle principali criptovalute. Infatti non si registrano cali rispetto ai valori massimi registrati nell’ultimo periodo, con Litecoin che questa mattina vola in quarta posizione con una capitalizzazione azionaria pari a 7,2 miliardi di dollari, sopravanzando di slancio Bitcoin Cash, ora indietro di mezzo milione di dollari. Se si esclude Tether, Litecoin è l’unica criptovaluta nelle prime posizioni di classifica che contiene le perdite al di sotto del punto percentuale.

Solidità

Grande prova di solidità da parte di Tether, che non solo mantiene il rapporto con il dollaro 1:1 ma riesce a confermare la capitalizzazione azionaria a 3,2 miliardi di dollari, avvicinandosi così di nuovo all’ottava posizione attualmente occupata da Bitcoin SV. Tra le due monete digitali c’è una differenza inferiore ai 30 milioni di dollari.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 10 giugno

1. Bitcoin $136,4 miliardi
2. Ethereum $25,0 miliardi
3. Ripple $16,4 miliardi
4. Litecoin $7,2 miliardi
5. Bitcoin Cash $6,7 miliardi
6. EOS $5,6 miliardi
7. Binance Coin $4,3 miliardi
8. Bitcoin SV $3,2 miliardi
9. Tether $3,2 miliardi
10.

Stellar $2,3 miliardi

Leggi anche: Criptovalute: Bitcoin in ripresa, rilancio Tether, la top 10 al 5 giugno

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,