Criptovalute, crollo Bitcoin: giornata nera per il mercato delle monete digitali

Il crollo del mercato delle criptovalute ha investito perfino la stablecoin Tether, che in queste prime ore del 17 maggio mostra una flessione del 2 per cento.

di , pubblicato il
Il crollo del mercato delle criptovalute ha investito perfino la stablecoin Tether, che in queste prime ore del 17 maggio mostra una flessione del 2 per cento.
Il giovedì appena conclusosi passerà alla storia come una delle giornate più negative di sempre per il mercato delle criptovalute. Bitcoin ha bruciato qualcosa come 13 miliardi di dollari, registrando una perdita del 12 per cento. Crolla anche il valore di un singolo BTC, sceso a 7,2 mila dollari contro gli 8 mila dollari di un giorno fa. Molti temevano che sarebbe successo, ma forse non immaginavano una perdita complessiva di tali dimensioni, che andasse a investire l’intero mercato.
La fotografia del portale Coinmarketcap, il sito da cui prendiamo i valori delle capitalizzazioni azionari aggiornati in tempo reale 24 ore su 24, è desolante: nelle prime 100 posizioni soltanto due criptovalute hanno il segno positivo accanto al loro nome.

Ripple la peggiore

Soltanto un giorno fa tessevamo le lodi di Ripple, citando la Borsa di Stoccarda e il futuro ETN su XRP. Oggi, invece, la situazione vede la criptovaluta terza in classifica per capitalizzazione azionaria in grande difficoltà, alla luce del -16% con cui viene segnalata questa mattina. Dunque, dopo aver lanciato il guanto di sfida a Ethereum e le previsioni di un rialzo fino a quota 80 centesimi di dollaro, Ripple sta per chiudere la settimana con 16 miliardi di dollari come capitalizzazione azionaria e 38 centesimi per ogni XRP, valori che rispecchiano quelli registrati prima dell’avvento dei Tori. Intanto, la distanza da Ethereum si è allargata fino a 9 miliardi di dollari, rispetto ai 5 miliardi della mattina di ieri.

Tether mai così male

Il crollo del mercato delle criptovalute ha investito perfino la stablecoin Tether, che in queste prime ore del 17 maggio mostra una flessione del 2 per cento e un valore di 97 centesimi di dollaro per ogni USDT, ben lontano dal rapporto 1:1 con il dollaro. In calo anche la capitalizzazione azionaria, passata da 2,8 a 2,7 miliardi di dollari.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 17 maggio

1. Bitcoin $127,5 miliardi (-12,40%)
2. Ethereum $25,4 miliardi (-9,55%)
3. Ripple $16,2 miliardi (-16,85%)
4. Bitcoin Cash $6,5 miliardi (-15,08%)
5. Litecoin $5,5 miliardi (-14,11%)
6. EOS $5,4 miliardi (-12,15%)
7. Binance Coin $3,3 miliardi (-23,60%)
8. Tether $2,7 miliardi (-2,21%)
9. Stellar $2,3 miliardi (-17,49%)
10. Cardano $2,0 miliardi (-18,11%)
.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,