Covid e banconote: perché 9 milioni di italiani smetteranno di usarle

La paura di contrarre il covid sta portando gli italiani a lasciare il contante.

di , pubblicato il
Paura covid e banconote

Gli italiani hanno paura ad utilizzare le banconote e le monete per paura di contrarre il Covid 19. Secondo una ricerca di Facile.it e Emg Acqua, è risultato che 9 milioni di italiani eviteranno di utilizzarle per paura. 

Abbandonare uso delle monete e del contante

La ricerca si è svolta prendendo come campione persone con età superiore a 18 anni, le quali hanno confermato di voler abbandonare l’uso delle monete e delle banconote per paura di contagiarsi. Questa paura riguarda soprattutto gli uomini residente nel Nord Ovest. Nonostante tutto, il 64% degli intervistati si era detto affezionato al contante e infatti molti usano monete e banconote per pagare piccole spese. Alla luce dei nuovi provvedimenti del Governo, però, come la lotteria degli scontrini e il cashback, il 59,4% ha deciso che cambierà e sarà pronto a usare maggiormente i pagamenti elettronici. Un 20,4% però ha dichiarato che quando si parla di piccole spese resta la volontà ad utilizzare le banconote. 

C’è chi non rinuncia al contante

Il cashback ma anche la paura di contrarre il coronavirus, insomma, potrebbero portare gli italiani ad usare di meno le banconote ma ad oggi il 64% resta ancorato al contante per le piccole spese, a cui fa seguito una percentuale del 27,1% che lo usa sempre e un 36% che usa la carta solo quando non ha banconote in tasca. Ci sono poi quelle persone che usano i contanti solo quando il commerciante non accetta il bancomat.

Tra i motivi per i quali molti italiani non vogliono rinunciare alle monete o ai pagamenti in contanti, c’è sicuramente anche il fatto che questo tipo di pagamento viene percepito come più comodo, ma anche la facilità nel controllare le spese mensili e la paura di furti o clonazioni.

Ci sono poi alcune persone, il 4% degli intervistati, che temono di essere controllati usando troppo la carta elettronica. Ora, però, con i contagi, qualcosa potrebbe cambiare.

Vedi anche: L’effetto Covid colpisce banche e risparmiatori: in un anno “bruciati” 3,7 miliardi
[email protected]

 

Argomenti: ,