Coronavirus, scenari 2021 sotto i migliori auspici per gli economisti

Come si aprirà il 2021 secondo gli economisti? Primi scenari.

di , pubblicato il
Coronavirus, scenari 2021 sotto i migliori auspici per gli economisti

La crisi economica che ha investito il mondo nell’ultimo anno è destinata a essere soltanto un triste ricordo, o almeno è quello che pensano diversi economisti contattati dall’agenzia Adnkronos in questi giorni. In vista del 2021 gli intervista prevedono un deciso rimbalzo per l’economia mondiale, con una forte ripresa rispetto al brusco calo registrato negli ultimi mesi, complice anche l’arrivo della seconda ondata. Tra i segnali più positivi per gli economisti c’è lo stesso vaccino, con la campagna di vaccinazione iniziata anche in Italia in occasione del vax-day stabilito dall’Unione Europea in data 27 dicembre.

“Pil globale in crescita fino al 5 per cento nel 2021”

Tra i più ottimisti figurano a pieno diritto gli esperti di Schroders, gruppo internazionale della gestione del risparmio, secondo cui la crescita del Pil globale nel solo 2021 si attesterà al 5,2 per cento, recuperando così il -4 per cento registrato nel corso dell’ultimo anno. La ripresa verrà confermata anche nell’anno successivo (2022, ndr): infatti, secondo le stime riportate sempre da Schroders, il rialzo è dato intorno al 4 per cento.

Prendendo come esempio gli Stati Uniti, Schroders avanza un’ipotesi di rialzo del Pil al 3,8 per cento, a fronte di un calo del 3,6 per cento di quest’anno. Mettendo dunque nella bilancia i due risultati, si arriva a un biennio che registra una flessione dello 0,2 per cento. Nel 2022, invece, la crescita del Pil si attesterà al 3,5 per cento, in leggero calo rispetto a quanto previsto nel prossimo anno.

L’Europa tra le più colpite dalla pandemia

Nel 2020 tra le più colpite dalla pandemia è stata l’Europa, con un crollo medio pari al 7,1 per cento. Il rimbalzo del 2021 non garantirà il recupero completo rispetto ai danni provocati dalla prima e dalla seconda ondata (+5 per cento), ma a questo proposito è importante segnalare anche il +4,1 per cento del 2022.

Vedi anche: Nuovi divieti a Natale: tre scenari possibili per le feste con coprifuoco e chiusure

[email protected]

Argomenti: , ,