Coronavirus, il mondo post Covid secondo Bill Gates

Come sarà il mondo post covid secondo Bill Gates, dallo smart working alla socialità.

di , pubblicato il
Coronavirus, l'ennesima profezia di Bill Gates sulla fine della pandemia

Le previsioni di Bill Gates sul mondo post coronavirus sono state al centro dell’ultimo podcast insieme a Rashida Jones. Il fondatore di Microsoft, interrogato su come immagini il pianeta dopo la fine dell’emergenza Covid, ha offerto il suo personale punto di vista. Come sempre, le opinioni del secondo miliardario più ricco al mondo non sono state banali, tutt’altro.

Il business travel subirà una flessione del 50%

La prima riflessione di Bill Gates sul mondo post Covid riguarda i viaggi per lavoro (business travel): secondo l’ex numero uno di Microsoft, essi subiranno una flessione del 50% nel corso dei prossimi anni, a favore dello smart working e di un minor aggravio per la rete urbana, extra-urbana e ferroviaria. Collegato a questo, i dipendenti trascorreranno il 30% del tempo attualmente trascorso in ufficio.

Più smart working, meno amicizie

L’altra parola chiave all’interno dell’ultimo podcast di Bill Gates è stata smart working, la nuova realtà lavorativa per migliaia di aziende in Italia e nel resto del mondo. Lavorare da remoto però avrà pesanti ripercussioni anche sui rapporti di amicizia che normalmente si instaurono in ufficio, un aspetto che il miliardario statunitense invita a tenere sotto attento controllo da parte delle autorità.

Vaccino anti-Covid alle persone più bisognose

Attualmente, Bill Gates è impegnato nell’attività di filantropo insieme alla moglie Belinda, con la quale ha fondato la Bill and Belinda Gates Foundation. In occasione del recente podcast, Gates è intervenuto al fianco di Albert Bourla, l’amministratore delegato di Pfizer: insieme i due hanno ricordato come il vaccino realizzato insieme alla tedesca BioNTech ha completato la fase sperimentale raggiungendo un tasso di efficacia pari al 95%. Un risultato eccezionale, che ha portato a una decisa impennata da parte delle Borse di tutto il mondo, con la fiducia che un vaccino anti-Covid possa migliorare la situazione economica nel corso dei prossimi mesi.

In relazione al vaccino, la fondazione di Bill Gates e della moglie Belinda ha già informato di essere impegnata in prima linea affinché venga distribuito anche alla fascia di popolazione più povera.

Vedi anche: La profezia di Bill Gates sul Covid e perché con la pandemia conviveremo a lungo

[email protected]

Argomenti: ,