Coronavirus e lockdown locali: strategie e scenari se il contagio non cala

Lockdown temporali ma anche suddivisione della popolazione in isole, che cosa potrebbe accadere se il contagio non cala.

di , pubblicato il
Natale senza coprifuoco e negozi aperti fino a sera tardi: le ipotesi per salvare le feste

Che cosa potrebbe accadere nelle prossime settimane se l’Rt continuerà a crescere? Alcuni scenari sono stati ipotizzati dall’Istituto superiore di Sanità. Vediamoli. 

Lockdown temporali e zone rosse

Che cosa ci aspetta durante le prossime settimane se il virus continuerà a diffondersi e i contagi aumenteranno ancora? Nello scenario con un rischio alto o molto alto, con Rt tra 1,25 e 1,5 come siamo ora, il consiglio rimane quello di valutare zone rosse con lockdown temporali di 2 o 3 settimane e riaperture che avverranno solo quando l’Rt si abbasserà. In questo contesto vanno valutate le interruzioni di alcune attività sociali, attività produttive a rischio e restrizione della mobilità interregionale e regionale. 

Quando si potrebbe entrare nello scenario 3? Con un peggioramento dell’Rt sopra 1,5 si andrebbe appunto verso lo scenario 3 che indica, tra le altre cose una «situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa con rischi di tenuta del sistema sanitario». Questo vorrebbe dire un lockdown generalizzato con estensione e durata da definire.

Suddivisione della popolazione in isole

In attesa di vedere se le misure contenute nel nuovo Dpcm avranno fatto effetto nel contenere la pandemia e i contagi, Walter Ricciardi ha affermato che in alcune città come Milano e Napoli, servirebbero lockdown generalizzati perché ci si può contagiare anche al bar.

Si pensa a mini lockdown che interessano singole zone ma anche alla suddivisione della popolazione in isole ossia «lockdown chirurgici per individuare e neutralizzare gli asintomatici e i superdiffusori tra loro» come scrive Il Sole 24 Ore. si tratta di una strategia da adottare nelle zone dove il virus circola maggiormente, quindi dividere la popolazione in sottopopolazione che non incontrandosi tra loro possono aiutare a contenere la pandemia.

 

Vedi anche: Ecco quando scatterà il lockdown come a marzo anche in Italia

Coronavirus, come si diffonde a casa, scuola e nei ristoranti: lo studio di El Pais

[email protected]

 

Argomenti: ,