Coronavirus e investimenti: Warren Buffett e il segreto del ‘lungo termine’

Warren Buffett ha sottolineato che il virus cinese non deve influenzare l’operato degli investitori.

di , pubblicato il
Warren Buffett ha sottolineato che il virus cinese non deve influenzare l’operato degli investitori.

Warren Buffett non teme gli effetti che il coronavirus può avere sul suo portafoglio di azioni. Lo ha fatto capire nella tradizionale lettera annuale agli investitori della Berkshire Hathaway, di cui è presidente e amministratore delegato. Da anni nelle primissime posizioni della classifica di Forbes degli uomini più ricchi al mondo, Buffett ha ancora molte cose da insegnare a chi si sta affacciando per la prima volta in questo settore. Il numero uno della famosa holding finanziaria statunitense ha ribadito che la strategia a lungo termine paga sempre, non preoccupandosi più di tanto dei possibili scenari cupi che il Covid 19 può avere sulle sue azioni. Ricordiamo che la Berkshire Hathaway vanta partecipazioni in Apple, Bank of America e Coca-Cola, se si vogliono citare tre delle società più famose.

Warren Buffett e il coronavirus

Durante un’intervista concessa alla Cnbc, come riporta l’edizione italiana di Business Insider, Warren Buffett ha ammesso che l’epidemia del coronavirus fa paura. Dall’altra parte, però, Buffett ha sottolineato che il virus cinese non deve influenzare l’operato degli investitori. Inoltre, l’oracolo di Omaha ha aggiunto che con ogni probabilità l’assemblea annuale in calendario agli inizi del mese di maggio sarà posticipata a causa del Covid 19, come già accaduto in molte altre società.

Passano gli anni ma non la classe

A proposito del suo portafoglio di azioni, di recente Warren Buffett ha venduto una quota di partecipazione in Apple per un valore di 800 milioni di dollari, dopo il rally positivo compiuto dalla società di Cupertino nell’ultimo periodo. La vendita è arrivata poche settimane prima che Apple annunciasse i suoi problemi in Borsa, a causa del costante declino della domanda di iPhone.

Oltre alle difficoltà evidenziate a inizio 2020, si è aggiunta ora l’epidemia del coronavirus, responsabile di una perdita di oltre 60 miliardi di capitalizzazione. Insomma, Buffett ci aveva visto giusto anche stavolta.

Leggi anche: Investimenti sbagliati: l’errore più grande di Warren Buffett da 9 miliardi

Per rettifiche, domande, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: ,