Coprifuoco a mezzanotte e zona bianca in Italia a giugno: nuove regole in vista

Entro il fine settimana si deciderà per il coprifuoco e riaperture anticipate.

di , pubblicato il
Coprifuoco a mezzanotte

Coprifuoco a mezzanotte e zona bianca in Italia da giugno. Sono solo alcune dei punti di discussione di questi giorni che saranno valutati entro il 14 maggio. Il monitoraggio di venerdì, infatti, sarà molto importante perché se il numero di contagi confermerà la discesa, dal 17 maggio cadrà il coprifuoco alle 22 e sarà spostato alle 23 o mezzanotte direttamente.

Coprifuoco addio e novità per bar e centri commerciali

Nei prossimi giorni è prevista la modifica del decreto 26 aprile che punta alle riaperture anticipate a partire dal coprifuoco, che sarà spostato a mezzanotte e poi da giugno si pensa a toglierlo direttamente. Le riunioni in vista saranno fondamentali per capire se a prevalere sarà linea rigorista oppure quella aperturista anche in vista della stagione estiva e l’arrivo dei turisti stranieri.
Un altro punto su cui si ragionerà è se modificare o meno i criteri di valutazione per rimanere in fascia gialla lasciando invariate le soglie ma agevolare le regioni che hanno più vaccinati. In questo modo, con il prossimo monitoraggio Iss, anche Sardegna, Sicilia e Valle D’Aosta passeranno in zona gialla.

Dal 15 maggio è prevista anche l’abolizione della quarantena per chi torna in Italia dopo le vacanze grazie all’arrivo del Pass Verde italiano che permetterà di spostarsi tra regioni arancioni e rosse dimostrando di essere vaccinati, guariti dal covid o con tampone negativo. Da giugno, poi, si attende il Green Pass Europeo ma fino ad allora basterà un’autocertificazione per poter viaggiare negli altri paesi rispettando sempre uno dei tre requisiti.

Discussione in vista anche per la riapertura dei centri commerciali il fine settimana, che potrebbe avvenire dal 22 maggio. Si accelera anche per la consumazione al bancone nei bar e la possibilità di mangiare al ristorante anche al chiuso prima del 1 giugno.

In arrivo la zona bianca in tutta Italia

Da metà giugno, infine, si punta alla zona bianca in alcune regioni italiane. Secondo Pierpaolo Sileri:

“Per avere tutta l’Italia in bianco dovremo aspettare che vaccinazione sia più avanti. Succederà quando avremo almeno 30 milioni italiani ricevuto prima dose. lo mi aspetto che spossa succedere a metà giugno”.

La zona bianca infatti è quella con meno regole, possibilità di tenere tutte le attività aperte e spostarsi senza limiti senza coprifuoco.
Il mese prossimo, insomma, rappresenterà il punto di svolta per il nostro paese per uscire dal lungo periodo di restrizioni e lockdown.

Vedi anche: Dal coprifuoco a mezzanotte e nuove riaperture, Governo studia piano “salva estate”

[email protected]

Argomenti: ,