Copertina Maurizio Crozza, Ballarò puntata 28 maggio 2013: il Pd rischia di vincere

Il comico genovese ironizza sul quadro emerso dalle amministrative: il centrosinistra in testa e il drastico calo di affluenza ai seggi

di , pubblicato il
Il comico genovese ironizza sul quadro emerso dalle amministrative: il centrosinistra in testa e il drastico calo di affluenza ai seggi

La copertina di Maurizio Crozza che ha aperto la puntata di Ballarò di ieri sera, 28 maggio 2013, si focalizza sui risultati delle elezioni amministrative. Come sempre il comico genovese riesce a sintetizzare in maniera emblematica la situazione politica emersa alle urne: “Il Pdl è il primo partito ma è crollato in tutti i comuni; il Pd non è un partito ma ha vinto in tutti i comuni”.

La nostra politica oggi è come il meteo: nessuno ci capisce più una mazza

Le difficoltà di fare previsioni credibili accomunano meteo e politica. I sondaggi davano il Pd per vinto e invece alle amministrative è risultato in vantaggio in tutti e sedici i capoluoghi di provincia interessati: “Siamo a giugno, il Pdl in tutti i sondaggi è al 35%, io giro con i guanti da neve e il centrosinistra ha vinto… ci manca solo il Nobel per la pace alla Carfagna e il cerchio di chiude… Pagnoncelli era ad un passo dal mollare i sondaggi ed aprire una fiaschetteria a Trastevere”.

Assenteismo espressione di disagio?

Poi un riferimento al vero vincitore di queste elezioni: l’assenteismo. “A Roma ha votato metà degli elettori: le elezioni non sono più a suffragio universale, ma a disagio trasversale”. “All’ultimo comizio, a San Giovanni, c’era così poca gente in piazza che Ignazio Marino ha tirato fuori il telefonino per non sembrare che parlasse da solo”.

Attento Pd, stavolta potresti vincere

La copertina di Crozza di ieri sera si chiude con un avvertimento al Pd, reduce da un suicidio alle elezioni politiche:Va notato che il Pd è avanti in quasi tutti i comuni che andranno al ballottaggio: occhio, perchè state vincendo!!! Non sarebbe l’ora di chiamare Bersani?! Stavolta rischiate… Da quando il Pd è alleato con il Pdl, è diventato invincibile. Il Pdl, invece, non è andato benissimo. Spera di rifarsi al secondo turno: d’altronde, Berlusconi spera sempre di rifarsi al secondo grado di giudizio…”

Argomenti: