Copertina Maurizio Crozza, Ballarò 5 febbraio 2013: video imitazione di Berlusconi

Crozza-Berlusconi lancia soldi al pubblico: “ che figata”

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Crozza-Berlusconi lancia soldi al pubblico: “ che figata”

Manca solo lui alle imitazioni esileranti del comico genovese: ieri sera nella copertina Maurizio Crozza si è calato nei panni di Berlusconi. Il tema della copertina quindi ha introdotto quello della seconda parte della puntata: l’intervista faccia a faccia di Giovanni Floris a Silvio Berlusconi. Con tanto di capelli dipinti e soldi in mano da lanciare agli italiani Crozza-Berlusconi fa la sua comparsa in video con lo stile scherzoso tipico dell’ex premier: “Che bello vederti, sono un po’ in anticipo, non stavo nella pelle… grazie per la frutta e per la gnocca che mi hai fatto trovare in camerino, ma sono cambiato: non mangio più la frutta”.

Le bugie di Berlusconi: l’Italia ci crede ancora?

Poi si passa subito a commentare la campagna elettorale: Berlusconi era dato per spacciato ma sono bastati pochi interventi ad hoc (prima l’uscita su mussolini, poi l’acquisto di Balotelli e infine la balla spaziale della restituzione dell’Imu) per schizzare al 20% nei sondaggi. Con l’adozione di un cuccioli il cavaliere spera di conquistare anche gli animalisti. Tra un lancio di soldi e un altro Berlusconi ringrazia l’Italia che evidentemente dimentica in fretta. “Che figata, si bevono tutto: dal ponte sullo stretto, le new town, l’Aquila, il G8, si sono scordati tutto!”Ma se non c’ero io, di che cosa avrebbero parlato i giornali? Di problemi veri?”. Non appare preoccupato neppure da quello che dice la stampa estera “quante copie vende Chi e quante il Financial Times? Non lo legge nessuno: è in inglese! http://www.youtube.com/watch?v=jnjj8ZmEaVo

La campagna elettorale e gli avversari di Berlusconi

Poi Crozza, nei panni di Berlusconi, passa in rassegna i suoi avversari politici. Si parte con Bersani che con le sue metafore è incomprensibile per arrivare a Montiquel pirlotto di Monti mi ha detto: è un tentativo di corruzione, voto di scambio, usura… bravo! Ci sei arrivato pure te?”. Ironia sui vestiti e il look di Oscar Giannino in studio e poi una frecciatina a De Magistris, anche lui ospite della puntata,se faccio anche a te il gesto delle manette e scappo come mi rincorri con gli autobus fermi perché non hanno gasolio?”. Perfino Roberto Maroni (altro ospite in studio) ci è ricascato dopo aver giurato che non si sarebbe alleato più con il Pdl e con Berlusconi. La puntata sta per iniziare: Crozza-Berlusconi saluta Floris, con il quale si vedrà dopo, e gli italiani, che forse lo vedranno per i prossimi venti anni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica