Copertina Crozza, puntata Ballarò 2 aprile 2013: l’imitazione di Napolitano

Il presidente della Repubblica e i saggi nominati

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Il presidente della Repubblica e i saggi nominati

Per la puntata di Ballarò in onda ieri, 2 aprile, Maurizio Crozza ha sfoderato un’altra imitazione: il comico genovese diventa Giorgio Napolitano. Il Presidente della Repubblica parla della prima riunione con i saggi, intenti a cercare una via d’uscita dal Quirinale, possibilmente secondaria.

Napolitano porta sfortuna?

Crozza, alias Napolitano, ironizza sulla sorte di tutte le nomine da lui fatte: il governo tecnico, le elezioni, Bersani… tutto ha fallito. Ormai per scaramanzia non sarebbe meglio lasciarlo in pace? “Sono messo talmente male che se dico a Floris buon lavoro, neanche la prova del cuoco gli fanno più fare”.

Fine del mandato di Napolitano: meno 22 giorni

Napolitano fa il countdown dei giorni rimasti del suo mandato: tolti week end e festivi ne restano 22. Per una decina possono reggere i saggi ma dopo? Il Presidente sta pensando a chiamare diverse categorie, dagli idraulici ai circensi. Una soluzione potrebbe essere chiamare i “guarnieri”, così due giorni verrebbero spesi solo per spiegare al popolo chi sono. “Io sto prendendo tempo perché, con viva e vibrante soddisfazione diciamocelo, io non so che caxxo fare”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica