Conti correnti in pericolo: il limite di 100mila euro potrebbe venire meno?

Il limite di 100mila euro che attualmente garantisce i depositi in banca potrebbe essere eliminato?

di , pubblicato il
Il limite di 100mila euro che attualmente garantisce i depositi in banca potrebbe essere eliminato?

Attualmente i conti correnti con depositi inferiori a 100mila euro sono in salvo da possibili prelievi forzosi grazie ad una regola che esclude dal congelamento tali conti correnti in caso di crisi bancaria.

Potrebbero, però, essere in arrivo nuove regole per i correntisti: una nuova proposta, infatti, sarebbe contenuta in una relazione della BCE pubblicata l’8 novembre nella quale tra le altre strategie adettabili, viene suggerita anche quella del venire meno della formale differenza tra clienti più ricchi e quelli meno ricchi.

Rapporto BCE: la ripresa economica riguarda tutti

Nella lunga relazione della BC, infatti, vengono suggerite anche tutte le possibili strategie adottate dai risparmiatori per diversificare i risparmi e gli investimenti in modo efficace. Secondo l’ente europeo la ripresa economica riguarda tutti i risparmiatori, anche quelli con giacenze inferiori ai 100mila euro, soglia entro la quale, al momento, non si viene chiamati in causa per il risanamento economico in caso di attivazione del Bail in con l’interessamento dei patrimoni superiori ai 100mila euro gestiti dall’istituto stesso.

Secondo quanto sta trapelando, quindi, tutti dovrebbero contribuire ad aiutare il proprio istituto bancario in caso di crisi economica? Nel caso in cui dovesse essere dato l’ok alle nuove disposizioni, in ogni caso, ad essere coinvolta non sarebbe solo l’Italia. Il risvolto negativo di queste disposizioni, però, potrebbe portare ad un’ondata di prelievi da parte di correntisti spaventati nel caso si dovesse anche solo intuire una possibile crisi bancaria per evitare i rischi economici legati ad un eventuale Bail in, visto che con le nuove disposizioni nessun conto corrente sarebbe più garantito.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,
>