Comizi conclusivi della campagna elettorale: a Roma attesi Grillo e Berlusconi

Stasera alle 24 lo stop alla campagna elettorale: ma intanto, dopo il confronto a Sky tg 24, scoppia la polemica per gli stipendi dei quattro candidati più in vista. Il più “povero” prende tre mila euro al mese ma c’è chi arriva ad un milione di euro l’anno pur non avendo case intestate

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Stasera alle 24 lo stop alla campagna elettorale: ma intanto, dopo il confronto a Sky tg 24, scoppia la polemica per gli stipendi dei quattro candidati più in vista. Il più “povero” prende tre mila euro al mese ma c’è chi arriva ad un milione di euro l’anno pur non avendo case intestate

Giornata di ultimi comizi a Roma: a mezzanotte si chiude la campagna elettorale per le elezioni comunali nella capitale.

Mappa dei comizi 24 maggio: l’ultima parola prima delle elezioni

Fermento a Roma per l’arrivo di Beppe Grillo a piazza del Popolo e Silvio Berlusconi al Colosseo. Quest’ultimo è atteso  per sostenere Alemanno anche se la sua presenza è ancora in forse: respinta invece la richiesta di chiudere l’anfiteatro al pubblico in anticipo (proposta che aveva suscitato non poche polemiche).Il Colosseo quindi resterà aperto ai turisti. Ignazio Marino sarà a san Giovanni insieme al segretario del Pd Epifani. La manifestazione, che inizierà alle ore 17, sarà presentata da Dario Vergassola e vedrà sul palco l’alternarsi di personaggi famosi del mondo dello spettacolo, del cinema e della musica (come Dado, Stefania Sandrelli, Leo Gullotta, Alessandro Gassman, Giulio Scarpati, Nicola Piovani e tanti altri). A piazza del Popolo Marcello De Vito avrà al suo fianco Beppe Grillo. Musica per Alfio Marchini, che potrà contare su Antonello Venditti come testimonial della sua lista civica. Appuntamento al parco Schuster. Dopo il concerto di Venditti è previsto anche un intervento del comico romano Maurizio Battista. Annullato invece il comizio di CasaPound in piazza Cola di Rienzo. La città è stata mobilitata nelle aree limitrofe ai comizi: già da questa mattina è stata sgomberata via San Gregorio per il comizio finale di Gianni Alemanno sotto l’Arco di Costantino. Chiusa a partire dalle 15. Sei linee di autobus (75, l’80, l’81, il 175, il 271 e 673) subiranno deviazioni. Gli altri candidati non stanno a guardare: Sandro Medici sarà a piazza Santa Maria in Trastevere, Alessandro Bianchi sarà a Campo dè Fiori, Militia Christi a Santa Maria Maggiore. Si vota domenica 26 e lunedì 27, con probabile ballottaggio il 9 e 10 giugno.

Confronto candidati sindaco di Roma: chi guadagna di più?

L’ultimo confronto tv su Sky tra i quattro candidati principali per le elezioni comunali a Roma è stato piuttosto pacato. Il momento più acceso è stato quello che ha fatto seguito alle domande in merito a stipendi e patrimoni immobiliari. De Vito (M5S) ha dichiarato di guadagnare circa tre mila euro al mese e di essere proprietario di due case (una in città, in zona Montesacro e una al mare) e di una macchina Peugeot 308. Marchini invece dichiara “Appena meno di un milione e 300 mila euro, non ho proprietà perché le ho tutte intestate ai miei figli, proprio per evitare qualsiasi conflitto d’interesse”. Marino ha uno stipendio medio annuo di  Centotrentasei mila euro e possiede una panda e una bicicletta. Il candidato ha poi precisato: “Da ieri non guadagno più nulla“. Si conclude con la risposta di Alemanno : “Io guadagno come sindaco di Roma 5.300 euro netti al mese, senza previdenza, pensione o tredicesima. Ho una casa e basta“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.