Come funzionano gli spostamenti tra Regioni?

Come funzionano gli spostamenti tra Regioni dopo il nuovo Dpcm?

di , pubblicato il
Nuovo Dpcm per liberare il Natale e pericolo terza ondata a gennaio

Come funzionano gli spostamenti tra regioni con il nuovo Dpcm? Ormai è risaputo, che tutto dipende dal colore. Vediamo quelli consentiti e quelli no. 

Spostamenti liberi tra regioni gialle 

Chi vive in una regione gialla, può spostarsi anche fuori dal Comune e nella regione e può anche spostarsi fuori dalla propria regione a patto che sia una regione gialla. Nel Dpcm si legge che «in ogni caso è fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi». Nonostante la raccomandazione, insomma, ci si può spostare in un’altra regione gialla senza bisogno di autocertificazione, inoltre è anche possibile attraversare una regione rossa o arancione per raggiungere una regione gialla mentre per andare direttamente in una regione rossa o arancione da una regione gialla si può fare solo per motivi di necessità e in questo caso serve l’autocertificazione. 

Spostamenti tra Regioni rosse e arancioni

Come ormai noto, chi si trova in zona gialla, al momento la maggior parte delle regioni, può spostarsi verso altre regioni gialle senza nessun tipo di giustificazione mentre chi si trova nelle regioni rosse o arancioni per spostarsi fuori dal proprio Comune o regione dovrà presentare un’autocertificazione. Gli spostamenti sono permessi dietro chiara motivazione, che sia per esigenze di lavoro, salute, studio o necessità. Chi vive in una regione rossa o arancione, al momento, non può spostarsi né dal proprio Comune né dalla propria Regione a meno di motivi urgenti di lavoro, salute. Quindi gli spostamenti tra regioni rosse o arancioni sono vietati.

 

Le seconde case 

Per quanto riguarda le seconde case, chi abita nelle zone rosse o arancioni non possono andare nella seconda casa che si trova in un altro Comune o regione a meno di comprovate necessità o lavori urgenti o guasti. Anche un cittadino che si trova in una regione gialla non può spostarsi nella seconda casa se questa si trova in una regione rossa o arancione mentre potrà farlo se la seconda casa si trova in una regione gialla.

Vedi anche: Nuovo Dpcm dal 6 novembre: quando serve l’autocertificazione?

[email protected]

Argomenti: ,