Citigroup: Cipro e Grecia usciranno dall’Euro (e Italia e Spagna entreranno nel MES)

Le previsioni di Citigroup sull'eurozona vedono uno sfaldamento dell'euro nell'estrema periferia e il nostro paese nella trappola del MES

di , pubblicato il
Le previsioni di Citigroup sull'eurozona vedono uno sfaldamento dell'euro nell'estrema periferia e il nostro paese nella trappola del MES

Business Insider – Secondo le ultime previsioni economiche di Citigroup, che ha messo in guardia su possibili crisi di panico che potrebbero nuovamente colpire i mercati, l’importante ristrutturazione del debito sia di Cipro che della Grecia probabilmente costringerà questi travagliati paesi della zona euro a uscire dalla moneta unica .

 

CRISI DI CIPRO – Con i 10 miliardi di euro di salvataggio concessi a Cipro dalla cosiddetta troika (Commissione europea, la Banca centrale europea e il Fondo monetario internazionale ), nel mese di marzo l’azionario su entrambi i lati dell’Atlantico è rimasto relativamente positivo. Il paese ha imposto anche controlli sui capitali e un prelievo sui grandi depositi.

Ma la storia è tutt’altro che finita, secondo Citi, con le prospettive economiche della zona euro che rimangono tutt’altro che sane.

“Continuiamo a ritenere che la Grecia e Cipro lasceranno l’UEM (Unione Monetaria Europea)”, ha dichiarato Citigroup nella nota pubblicata mercoledì.

“Ci aspettiamo che la zona euro rimarrà in recessione per quest’anno e nel 2014 – con recessioni profonde nella maggior parte dei paesi periferici -. e con ulteriori episodi di tensione sui mercati finanziari”.

Cipro a un certo punto subirà probabilmente la sua prima ristrutturazione del debito sovrano, che potrebbe potrebbe mettere in pericolo la sua appartenenza all’Unione monetaria, ha aggiunto Citigroup. Questo potrebbe essere richiesto dalla generale consapevolezza del fatto che la grave debolezza economica farà uscire dai binari il programma di riforma o dalla decisione politica di Cipro di abbandonare il piano della troika.

Il Parlamento Tedesco giovedì ha sostenuto il piano di salvataggio di Cipro con un’ ampia maggioranza, ma rimangono ancora delle preoccupazioni sul voto finale del Parlamento Cipriota.

Secondo Reuters, il procuratore generale di Cipro Petros Clerides ha rilasciato delle indiscrezioni sul voto in programma mercoledì, secondo cui quasi la metà dei 56 membri del Parlamento potrebbero opporsi al piano di salvataggio.

Il Partito Cipriota dei Verdi, con un solo membro in parlamento, è stato il primo ad annunciare apertamente la sua intenzione di respingere l’accordo.

“Ci sono numerosi fatti che potrebbero causare nuove tensioni sui mercati. Ma anche se le tensioni finanziarie non peggiorassero ulteriormente, ci aspettiamo che presto la BCE (Banca Centrale Europea) taglierà di nuovo i tassi, probabilmente alla riunione di maggio “, ha detto Citigroup.

 

CRISI EURO – La banca ritiene che varie “misure di allentamento del credito” potrebbero entrare in gioco se le banche centrali e le autorità di regolamentazione assumessero un punto di vista più morbido sulle nazioni indebitate. Le severe misure di austerità della zona euro hanno ricevuto una crescente attenzione questa settimana, con il Commissario agli affari economici e monetari dell’UE Olli Rehn che ha dichiarato a Reuters giovedi che la stretta di bilancio potrebbe essere rallentata per rilanciare la crescita economica.

Tuttavia secondo Citigroup Spagna e Italia non ne usciranno indenni, a causa del continuo circolo vizioso di scarsa disponibilità di credito bancario, debolezza economica e aumento della disoccupazione nella maggior parte dei paesi periferici:

“L’Italia e la Spagna finiranno per entrare quest’anno in una qualche forma di programma ESM (European Stability Mechanism). Qualche forma di ristrutturazione dei debiti del governo e / o di passività delle banche rimane probabile in un certo numero di paesi, tra cui Portogallo, Cipro, Italia, Spagna e Irlanda “.

 

Articolo originale: CITI: We Think Both Greece And Cyprus Will Exit The Euro

 

 

 

Argomenti: