Chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica? I nomi degli ipotetici candidati

Dopo le dimissioni di Napolitano il mondo politico in fermento per la nomina dei possibili candidati alla successione.

di , pubblicato il
Dopo le dimissioni di Napolitano il mondo politico in fermento per la nomina dei possibili candidati alla successione.

Dopo le dimissioni presentate da Giorgio Napolitano questa mattina, 14 gennaio, si apre la caccia al nome che potrebbe avere il suo successore.   I nomi che sono emersi per la successione di Napolitano sono molti, ma vediamo quali sono i più gettonati.   Uno dei possibili candidati come nuovo Capo dello Stato è Walter Veltroni, ex direttore de L’Unita ed ex segretario del Pd. Anche se il nome di Veltroni non è emerso subito al momento sembra essere quello più gradito sia a destra che a sinistra.   Un altro nome che sembra dover essere presente alle elezioni del prossimo Presidente della Repubblica è quello di Romano Prodi. Il due volte presidente del Consiglio nel 2013 era il candidato del Pd per succedere a Napolitano, la sua strada verso il Colle fu sbarrata dai 101 franchi tiratori.   Uno dei nomi femminili che circola prepotentemente nella rosa dei candidati al Colle è quello dell’ex ministro della Giustizia del Governo Monti, Paola Severino.   Il nome del personaggio che, forse, era maggiormente favorito alla corsa per il Quirinale è quello di Mario Draghi, già Governatore della Banca d’Italia nel 2005 e dal 2011 Presidente della Banca Centrale Europea. La sua candidatura sembra, però, improbabile poiché egli stesso ha fatto sapere di preferire Francoforte al Quirinale.   Il suo nome fu fatto anche per le elezioni del 2013, per le prossime è soltanto sussurrato, si tratta di Anna Finocchiaro, Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato.   Dopo 20 anni in Parlamento il suo nome non può mancare nella rosa di candidati al Quirinale. Emma Bonino, presidente del Senato nel 2008, Ministro degli Esteri nel 2013 con il governo Letta, il suo nome è sicuramente uno dei più votato dai cittadini.

Purtroppo Emma Bonino ha comunicato di essere affetta da tumore al polmone e nei prossimi mesi dovrà sottoporsi a chemioterapia. Per questo motivo non sarà presente nella rosa dei candidati.   Roberta Pinotti è un altro nome delle possibili candidate al Colle: sottosegretario alla Difesa con il Governo Letta viene promossa Ministro della Difesa dal governo Renzi. Il suo nome sembrerebbe essere il più accreditato tra le candidature femminili.   Presente nella rosa dei candidati al Quirinale dal 1992, Giuliano Amato, due volte Presidente del Consiglio, è il nome che sicuramente non mancherà alle prossime elezioni per il Presidente della Repubblica.   Il candidato in pectore alla successione di Napolitano, in quanto seconda carica dello Stato, è sicuramente Pietro Grasso, presidente del Senato dal 2013.  

Argomenti: