Carburanti: movimenti prezzi al rialzo alla pompa

Prezzi di benzina e diesel in leggero rialzo sulla rete per via dell'incremento delle quotazioni del petrolio sui mercati

Condividi su
Seguici su
Mirco Galbusera

venezueladistributorebenzina

Si rivedono i rialzi dei prezzi sulla rete carburanti italiana. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo ancora in leggera salita, infatti, dopo una settimana di calma piatta si registrano oggi i ritocchi all’insù dei prezzi raccomandati da parte di Eni (+1 cent su benzina e diesel) e TotalErg (+1 cent solo sul gasolio). Sul territorio, prezzi praticati ancora all’insegna di una sostanziale stabilità in attesa di recepire i movimenti delle compagnie.

 

Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,496 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,491 a 1,524 euro/litro (no-logo a 1,475). Il prezzo medio praticato del diesel è pari a 1,342 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,342 a 1,360 euro/litro (no-logo a 1,319). Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio che viene praticato è di 1,626 euro/litro, con gli impianti colorati che oscillano tra 1,581 e 1,717 euro/litro (no-logo a 1,509), mentre per il diesel la media applicata è a 1,475 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie da 1,437 a 1,569 euro/litro (no-logo a 1,353). Il prezzo del Gpl, infine, va da 0,596 a 0,617 euro/litro (no-logo a 0,585).

Seguici su Facebook

Condividi su
Seguici su

Commenta la notizia



SULLO STESSO TEMA