Cancellieri agli avvocati: “Li vado ad incontrare così me li levo dai piedi”

Tutto ha avuto inizio dopo un fuori onda del Guardasigilli

di Davide Raia, pubblicato il
Tutto ha avuto inizio dopo un fuori onda del Guardasigilli

E’ guerra aperta tra il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e l’ordine degli avvocati. Tutto è iniziato sabato scorso durante un convegno tenuto a Napoli,  nell’ex palazzo di Giustizia Castel Capuano a cui ha presenziato la stessa Cancellieri. A margine dell’evento, infatti, un gruppo di avvocati ha pesantemente contestato la Guardasigilli che, si è avvicinata a loro per scoprire le ragioni della protesta. Fin qui nulla di strano se non fosse che le telecamere di Sky TG24 hanno intercettato un “Li vado ad incontrare così me li levo dai piedi” rivolto dalla Cancellieri al magistrato Cafiero de Raho da cui ha avuto inizio la bufera. Parole dette, probabilmente, in un momento del tutto particolare lontano dai microfoni che però sottolineano l’atteggiamento ostile e distaccato del ministro verso gli avvocati. La stessa Cancellieri, interrogata sul futuro delle riforme alla Giustizia portate avanti dal Governo, ha espresso un giudizio fortemente negativo sugli avvocati, definiti  “le grandi lobby che impediscono che il Paese diventi normale“. Nel corso di un convegno di Confindustria, intervistata dal giornalista Enrico Mentana, il ministro della giustizia ha raccontato le enormi difficoltà e gli ostacoli incontrati durante le riforme della geografia giudiziaria e della mediazione obbligatoria.    

La reazione dell’Ordine degli avvocati

Immediata la reazione del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, Francesco Caia alla gaffe del ministro Cancellieri. Ecco quanto dichiarato da Caia “Le parole del ministro Cancellieri sono gravissime e rappresentano una mancanza di rispetto ed esprimono una concezione antidemocratica. Mai avrei pensato che un Guardasigilli avesse una tale concezione dell’Avvocatura e della tutela dei cittadini. Sono affermazioni da Stato illiberale” Pronta la replica della Cancellieri che ha definito “gazzarra” il sit-in di protesta messo in atto dagli avvocati lo scorso sabato aggiungendo come lei stessa sia stata forzata ad allontanarsi dal convegno al fine di consentire un regolare svolgimento dei lavori.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica