Canapa da record: boom nella New Economy e il giro d’affari aumenta

Cresce il mercato della New Canapa Economy, una realtà innovativa secondo uno studio della Coldiretti.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Cresce il mercato della New Canapa Economy, una realtà innovativa secondo uno studio della Coldiretti.

E’ in crescita il settore della New Canapa Economy. Secondo la Coldiretti solo quest’anno sono centinaia le aziende agricole che hanno avviato la coltivazione di canapa in tutta Italia. Basti pensare che nel 2013 i terreni coltivati erano 400 ettari a confronto dei 4mila del 2018. Lo studio della Coldiretti, Seeds&chips, ha evidenziato non solo la crescita di questo mercato ma anche l’innovazione che spazia da olio antinfiammatorio alle bioplastiche, eco-mattoni isolanti, biscotti e tisane.

Il mercato della canapa in crescita e il giro d’affari aumenta

In base ai dati riportati da Coldiretti e presentati durante il congresso milanese, il mercato della canapa coinvolge ormai diverse realtà innovative che vanno dai taralli, al pane di canapa, birra, ricotta, bevande vegane, fino all’olio con proprietà benefiche riconosciute dal Ministero della Salute e l’Oms. “Il seme di canapa e gli alimenti derivati contengono, infatti, proteine che comprendono tutti gli aminoacidi essenziali, in proporzione ottimale e in forma facilmente digeribile” ha sottolineato Coldiretti. A questa si aggiunge la nuova realtà della cannabis light con la vendita di piante, fiori e semi a basso contenuto di Thc, un mercato che potrebbe davvero arrivare a fruttare 40 milioni di euro. Tutto ciò grazie alla recente legge numero 242 del 2 dicembre 2016, secondo cui non servono autorizzazioni se la varietà di canapa contiene al massimo lo 0,2% di Thc pur con l’obbligo di tenere per 12 mesi i cartellini delle sementi utilizzate.

Cresce anche il mercato della cannabis a scopo terapeutico

Una crescita importante anche per il mercato della cannabis a uso terapeutico, che può arrivare a fruttare un giro d’affari di 1,4 miliardi per 10mila posti di lavoro: “proprio da queste esperienze di green economy si aprono opportunità di lavoro nelle campagne che possono contribuire alla crescita sostenibile e alla ripresa economica ed occupazionale del Paese” ha sottolineato Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti. In realtà il giro d’affari potrebbe essere anche più prolifico con la legalizzazione della cannabis anche per usi terapeutici. Alcune cifre parlano di 5,5 miliardi riferiti solo agli introiti fiscali dello Stato, già illegalmente vengono consumati 3 milioni di chili di cannabis all’anno, un mercato nero più volte condannato.  

Leggi anche: Cannabis legale in vendita nei supermercati e un giro d’affari miliardario

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, economie emergenti, Inchieste alimentari e scandali economici

I commenti sono chiusi.