Cambio euro-dollaro in controtendenza, ecco perché si rafforza

Cambio euro-dollaro su, in contrasto con il mercato valutario, che vede oggi apprezzarsi il biglietto verde. Perché?

di , pubblicato il
Cambio euro-dollaro su, in contrasto con il mercato valutario, che vede oggi apprezzarsi il biglietto verde. Perché?

E’ iniziata in un clima di attesa la nuova settimana sui mercati finanziari. Il 2 giugno si tengono sia la riunione della BCE, sia il vertice OPEC. E siamo reduci da una settimana, alla fine della quale il governatore della Federal Reserve, Janet Yellen, ha paventato un imminente rialzo dei tassi USA, considerandolo “appropriato”.

Per questo, il dollaro continua a salire contro le altre valute, guadagnando mediamente lo 0,1% e segnando un +3,9% su base mensile.

Robusto l’apprezzamento contro lo yen, pari a +0,70% a metà pomeriggio, dopo che il governo Abe ha fatto trapelare l’intenzione di un secondo rinvio dell’aumento dell’IVA.

E la People’s Bank of China (PBoC) ha fissato oggi il tasso di cambio tra yuan e dollaro dello 0,45% più basso, portando la valuta cinese ai livelli minimi degli ultimi 4 mesi, anticipando gli effetti di una prossima stretta della Fed.

In controtendenza il cambio euro-dollaro, che seppur di poco, avanza: +0,21% a 1,11385, in accelerazione dopo che la Germania ha pubblicato i suoi dati sull’inflazione a maggio, risultata invariata su base annua, in risalita dal -0,3% di aprile e al di sopra del -0,1% atteso.

Il mercato si attende una revisione in lieve rialzo delle stime sull’inflazione nell’Eurozona al board di giovedì, in seguito al +75% messo a segno dal Brent dai minimi toccati a inizio anno. Un outlook più positivo per i prezzi nell’unione monetaria allontana la necessità di nuovi stimoli e ciò sta sostenendo l’euro, che questo mese, però, ha registrato un indebolimento del 2,3% contro il biglietto verde, decisamente inferiore, va detto, a quanto non si sia nel frattempo rafforzato quest’ultimo in media contro le altre valute (+3,5%).

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , ,
>