Boschi e Banca Etruria, Ghizzoni pronto a parlare: Renzi ‘trema’, il suo futuro dipende dall’indagine

Scandalo Banca Etruria e Maria Elena Boschi: il futuro di Matteo Renzi attaccato a un filo; Ghizzoni è pronto a parlare ed è caos nel mondo politico.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Scandalo Banca Etruria e Maria Elena Boschi: il futuro di Matteo Renzi attaccato a un filo; Ghizzoni è pronto a parlare ed è caos nel mondo politico.

Il caso Banca Etruria sta facendo tremare il governo Gentiloni e soprattutto la compagine dell’ex presidente del Consiglio: lo stesso Matteo Renzi, nel chiedere chiarezza, mostra chiaramente di temere l’indagine che potrebbe ‘macchiare’ il suo ritorno in campo, se non addirittura rovinarlo completamente; nel frattempo Maria Elena Boschi smentisce ogni coinvolgimento e invoca a gran voce querele che, però, stranamente tardano ad arrivare, mentre Ghizzoni ha annunciato, nella giornata di ieri, quando è stato raggiunto da uno stuolo di cronisti, che è pronto a parlare dinanzi alla Commissione di Inchiesta in Parlamento e non di certo ai giornalisti.

Qui, un approfondimento: Giglio magico Renzi e massoneria: la Boschi contro De Bortoli, cosa è successo davvero nel caso Banca Etruria-Unicredit.

Banca Etruria, Ghizzoni è pronto a parlare: possibili scenari

Si sta sbriciolando il muro dei no-comment da parte di Ghizzoni, ex manager di Unicredit: si tratta di colui che è stato chiamato in causa da Ferruccio De Bortoli nel libro ‘Poteri forti’ che sta facendo tremare il Palazzo: l’ex manager sarebbe stato oggetto di pressioni da parte di Maria Elena Boschi, affinché Unicredit salvasse Banca Etruria, acquisendola. A quanto pare, Ghizzoni avrebbe poi aperto un fascicolo sulla questione, rifiutando alla fine l’“affare”. Il problema riguarda ovviamente la Boschi e anche la rilevanza penale potrebbe essere, in un certo senso, relativa: quello che fa ‘tremare’ Matteo Renzi è il coinvolgimento del suo ‘giglio magico’ all’interno del classico impasto di poteri bancari, politica e corruzione. Ed è proprio quello che vorrebbe essere il Macron italiano ad avere maggiore paura delle parole di Ghizzoni.

Ecco, invece, Crisi Alitalia, referendum-bis sarebbe solo un aiuto dei sindacati a Renzi.

Matteo Renzi rischia davvero con il caso Boschi-Banca Etruria? Ghizzoni parlerà a breve

Ghizzoni ha dichiarato, nella giornata di ieri, che la tenuta di un governo non può dipendere da un singolo cittadino e che lui farà il suo dovere parlando delle questioni in oggetto nei luoghi deputati. Mattero Renzi attende con grande ‘ansia’ quelle che potrebbero essere le parole dell’ex manager di Unicredit: il terremoto politico potrebbe essere di vaste proporzioni, dalla caduta del governo a una perdita di consensi da parte del segretario del PD, che vorrebbe presentarsi nuovamente come l’uomo nuovo della politica italiana. Le dichiarazioni di Ghizzoni, comunque, sembrano propendere per una ‘verità’ nelle dichiarazioni di De Bortoli: quando un banchiere coinvolto in uno ‘scandalo’ afferma che è normale che, in periodo di crisi, politici e banchieri si parlino, sembra da un lato confermare le rivelazioni del giornalista, dall’altro lanciare acqua sul fuoco delle polemiche.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi delle banche, Crisi economica Italia, Economia Italia, Politica, Politica italiana

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.