Bollette luce e gas e costi nascosti: istruttoria contro 13 compagnie

Dopo i rincari per le bollette di luce e gas a partire da ottobre, arriva anche un'istruttoria dell'Autorità.

di , pubblicato il
Rincari bollette

Di recente abbiamo parlato dei rincari per le bollette di luce e gas, che sono partiti dal 1 ottobre. Ora l’Autorità della concorrenza e del mercato ha avviato un’istruttoria contro tredici compagnie per mancanza di trasparenza nella comunicazione delle condizioni economiche di fornitura per quanto riguarda il mercato libero.

Istruttoria Antitrust e costi nascosti

Come riporta il sito Today.it, il procedimento riguarda Optima, Enel Energia, Illumia, Green Network, Wekiwi, Sentra, Gasway, Dolomiti Energia, Olimpia, Axpo, Argos, Audax e E.On. Il procedimento a carico di queste società è stato avviato per una mancata comunicazione chiara che riguarda la documentazione contrattuale, in particolare: 

 “L’esistenza di diversi profili critici delle informazioni rese in ordine alle voci che concorrono alla formazione del prezzo complessivo dell’energia elettrica e del gas, comprensive di oneri che, una volta riportati in bolletta, vengono posti a carico dei consumatori”.

In pratica, i consumatori non sarebbero informati in maniera esaustiva, sulle voci di prezzo aggiuntive che riguardano la componente energia. Solo in seguito, quando il cliente riceve le bollette, si accorge dei costi definiti nascosti e non di rado si accorge di spendere di più di quanto pensasse. L’Autorità ha anche chiarito che a volte gli operatori mettono in atto delle: “Condotte aggressive poste in essere da alcuni degli operatori, laddove prevedono l’applicazione di penali in caso di recesso o applichino costi per servizi non resi, onde sanzionare i comportamenti pregiudizievoli per i clienti domestici e non domestici di piccole dimensioni e così dissuaderne la futura reiterazione. Tali comportamenti potrebbero integrare, del resto, anche una condotta non diligente, in violazione dell’art. 20 del Codice del Consumo”.

Rincari per le bollette di luce e gas

Tutto ciò va legato ai rincari per le bollette di luce e gas che vanno a colpire le famiglie italiane. Le associazioni dei consumatori hanno parlato proprio di stangata di 166 euro a famiglia, dopo un periodo in cui le tariffe erano scese in concomitanza con la pandemia del coronavirus. Ora, con l’inizio dell’autunno, gli italiani avranno a che fare con nuovi rincari. 

Vedi anche: Autunno con rincari: stangata in arrivo per le famiglie, ecco quanto si spenderà

[email protected]

Argomenti: ,