Bollette luce e gas: da luglio 2019 novità e messaggio per i clienti

Da luglio 2019 messaggio dell'Arera in bolletta per facilitare il passaggio graduale verso il mercato libero.

di , pubblicato il
Da luglio 2019 messaggio dell'Arera in bolletta per facilitare il passaggio graduale verso il mercato libero.

Novità da luglio per le bollette luce e gas. Dal mese prossimo nelle bollette degli italiani sarà presente una comunicazione dell’Arera – l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente riferita al passaggio al libero mercato, che ricordiamo prenderà definitivamente il via dal 1 luglio 2020.

Ne avevamo parlato anche in questi articoli:

Bollette della luce: vantaggi mercato libero per gli italiani, dal 2020 sarà obbligatorio

Bollette luce e gas: cosa cambia dal 1° aprile con le tariffe in calo

Novità in bolletta

Manca ancora un anno all’avvio del mercato libero ma da luglio 2019 l’Arera predisporrà una informativa in cui annuncia il passaggio definitivo al mercato libero, dunque un modo per aiutare le famiglie a muoversi gradualmente verso il mercato libero. I clienti domestici e le piccole imprese che hanno ancora contratti in regime di tutela dovranno per forza scegliere le offerte del mercato libero e la comunicazione dell’Arera serve proprio per aiutare in maniera graduale chi non l’ha fatto al cambiamento e orientarsi nella giungla delle offerte. Dal luglio 2020, infatti, sarà obbligatorio aderire al mercato libero, i clienti dovranno orientarsi tra i vari operatori e tariffe ed essere informato sul prezzo della materia energia. Mentre con il mercato tutelato l’Arera prevede periodicamente un prezzo di riferimento a cui le aziende devono adeguarsi nel mercato libero ognuno potrà applicare il prezzo che vuole. Da qui la decisione di fornire una comunicazione in bolletta per aiutare i clienti a comprendere il mercato libero e muoversi tra i vari fornitori. Dal secondo semestre 2019, dunque da luglio, l’Arera ha quindi stabilito che i fornitori della tutela del gas ed esercenti della maggior tutela dovranno apportare il seguente messaggio nelle bollette.

Il messaggio

“Dal 1 luglio 2020, contratti di fornitura come il Suo, con prezzo aggiornato dall’Autorità (Arera), non saranno più disponibili. Può già oggi cambiare contratto o fornitore in maniera semplice e gratuita con la garanzia della continuità del servizio: verifichi le offerte disponibili nella Sua zona sul ”Portale Offerte” (qui il link), dove può anche valutare proposte con condizioni contrattuali standard dell’Autorità e prezzo libero (offerte Placet). Per maggiori informazioni, consulti il sito www.ilportaleofferte.it o chiami il numero verde 800 166 654″.

I clienti che vogliono iniziare a muoversi verso il mercato libero possono prendere come riferimento il Portale Offerte, un comparatore che permette di confrontare le varie tariffe dei fornitori per conoscere il mercato libero e ciò che offre.

Argomenti: