Bollette della luce: prezzi sempre più alti negli ultimi 10 anni, stangata per gli italiani

Costi sempre più alti per gli italiani per la bolletta dell'energia elettrica, toccato il picco rispetto all'ultimo decennio.

di , pubblicato il
Costi sempre più alti per gli italiani per la bolletta dell'energia elettrica, toccato il picco rispetto all'ultimo decennio.

Le bollette della luce costano sempre di più. Si è parlato di prezzi massimi negli ultimi 10 anni. Di recente avevamo affrontato il tema dei rincari per le famiglie italiane, rincari che riguardano soprattutto le bollette del gas e altre voci di spesa quali trasporti, multe e rc auto (Rincari prezzi 2019: stangata di 914 euro a famiglia tra bollette, trasporti, carburante e multe). In realtà anche i prezzi della luce sono aumentati. Durante il terzo trimestre del 2018 i costi per le famiglie hanno raggiunto il picco degli ultimi 10 anni, aumenti anche per le piccole e medie imprese.

Prezzi della bolletta della luce fanno paura

Secondo l’analisi trimestrale del sistema energetico dell’Enea, è rallentata anche la  crescita dei consumi di energia rispetto ai primi 6 mesi del 2018, che fa notare un calo del 5% dell’indice Ispred (parametro che misura l’andamento dei prezzi, il grado). Dove va ricercata la causa di questi rincari? Secondo Francesco Gracceva, esperto dell’Enea: «La causa, stavolta, è l’incremento dei prezzi finali sulla spinta delle commodity energetiche, con l’impennata del gas naturale (+60%), dei prezzi della borsa elettrica (+33,5%) e del petrolio Brent che a ottobre ha raggiunto gli 85 dollari al barile. Gli effetti dei successivi forti cali del greggio, oggi a 55 dollari, e in misura minore del gas, si manifesteranno solo nei prossimi mesi» come ha riportato Il Sole 24Ore. Rispetto alla media europea, le aziende italiane pagano sicuramente costi superiori, in particolare le medio-piccole imprese che devono affrontare costi di 70mila euro all’anno in più rispetto alle aziende francesi o britanniche.  

Sul lato sicurezza  l’analisi dell’Enea fa notare una stabilità: «La disponibilità solo parziale dell’interconnessione con il Nord Europa fa sì che il sistema gas rispetti a fatica la regola di sicurezza N-1 , in uno scenario condizionato dalla crescita della domanda asiatica e dal ruolo sempre più strategico del gas russo (e in particolare quello trasportato sulla critica rotta ucraina), che nel terzo trimestre di quest’anno ha raggiunto il 50% dell’import nazionale.

Le analisi dell’associazione europea dei gestori delle reti di gas, Entso-G tendono a escludere il rischio di interruzioni delle forniture, ma in caso di shock di domanda o offerta è plausibile uno scenario di volatilità anche elevata dei prezzi» ha detto Francesco Gracceva.

Costi sempre più alti per le bollette della luce

Il mercato energetico italiano ha raggiunto prezzi davvero elevati. Secondo l’ultimo aggiornamento dell’Arera i prezzi dell’energia elettrica fanno registrare un incremento del +4.7% nel periodo considerato aprile 2018-marzo 2019. Per le famiglie quindi si parla di 560,2 euro, 25 euro in più rispetto all’anno precedente.

Leggi anche: Rincari prezzi benzina, diesel, gas ma non solo: maxi aumenti in vista per le famiglie

Argomenti: ,