Blocco auto diesel Euro 3 a Milano: deroghe in arrivo, si rischia il caos

Si rischia il caos a Milano grazie alle droghe in arrivo per il piano Aria, Giuseppe Sala si è detto sfavorevole.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Si rischia il caos a Milano grazie alle droghe in arrivo per il piano Aria, Giuseppe Sala si è detto sfavorevole.

Comune e regione, due visioni diverse per combattere l’inquinamento causato dalle emissioni delle auto più inquinanti. Area B e Piano Aria sono i due provvedimenti assunti rispettivamente da comune e regione per la lotta allo smog. L’Area B – progetto del comune di Milano – entrerà in vigore dal nuovo anno, con il debutto atteso per il 21 gennaio 2019. Il Piano Aria della regione Lombardia è invece scattato dallo scorso 1° ottobre e resterà valido fino al 31 marzo 2019. Entrambi prevedono il blocco delle auto diesel Euro 3 ma le nuove deroghe rischiano di scatenare il caos.

Deroghe per il Piano Aria

Raffaele Cattaneo è pronto a presentare due deroghe al Piano Aria. L’obiettivo dell’assessore regionale all’Ambiente è di consentire la libera circolazione ai cittadini che hanno un’auto diesel Euro 3 a patto di rispettare due requisiti anagrafici: un’età anagrafica superiore a 70 anni; un reddito Isee inferiore all’importo di 14 mila euro in un anno. Stando ai primi calcoli, le due deroghe che Cattaneo si appresta a presentare nella giornata di martedì prossimo (a meno di un mese dall’entrata in vigore del Piano Aria) dovrebbero riguardare un numero di veicoli pari a 42 mila unità.

Sindaco di Milano contrario alle deroghe

Nel commentare le possibili deroghe al Piano Aria, Giuseppe Sala si è detto sfavorevole. Il sindaco di Milano ha poi detto di non essere favorevole ad allargare le richieste, altrimenti si correrebbe il rischio di avere un numero di nuove richieste impossibile da soddisfare. Il rischio dunque è che dal mese di gennaio del prossimo anno ci possa essere una situazione in cui il caos regna sovrano: nella regione Lombardia i veicoli diesel Euro 3 che rispetteranno i requisiti inseriti nelle deroghe dall’assessore regionale potranno circolare, ricordando di portare con sé il certificato che attesti l’Isee inferiore a 14 mila euro. Potranno circolare anche nei dintorni di Milano ma non nell’area del comune, nonché capoluogo.

Leggi anche: Blocco auto Milano: da oggi 23 ottobre stop ai diesel Euro 4, cosa sapere

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia