Bill Gates e la previsione sul coronavirus: quanto durerà la pandemia

Bill Gates torna a parlare del coronavirus e fa le sue previsioni.

di , pubblicato il
Bill Gates torna a parlare del coronavirus e fa le sue previsioni.

Bill Gates dopo la profezia che anticipava il coronavirus torna a parlare del covid 19. Lo ha fatto durante una sessione “Ask Me Anything” sul forum di Reddit. Il miliardario, oggi impegnato a tempo pieno con la sua Foundation creata con la moglie Melinda, ha cercato di placare gli animi delle persone, invitando a calmarsi ma ha voluto anche fare una previsione su quanto tempo ancora il mondo dovrà combattere con il virus.

2 o 3 mesi per sconfiggere il virus

Non è la prima volta che il co-fondatore di Microsoft discute di pandemie. Già nel 2019 aveva partecipato ad una simulazione scientifica, basata proprio su una pandemia, mentre 5 anni fa aveva fatto discutere un video in cui annunciava che “Se qualcosa ucciderà 10 milioni di persone, nei prossimi decenni è più probabile che sia un virus altamente contagioso piuttosto che una guerra. Non missili, ma microbi”. Una sorta di profezia che oggi appare più che mai inquietante.

Secondo Gates al mondo serviranno almeno 2 o 3 mesi per sconfiggere il coronavirus ma solo se saranno seguiti test e il tanto difficile distanziamento sociale. L’approccio di “shutdown” di cui parla è un vero e proprio isolamento sociale ma solo in questo modo il virus sarà debellato, altrimenti il rischio è il collasso degli ospedali. Questo, insomma, il tempo per scongiurare i contagi considerando che in Cina il primo caso accertato risale a dicembre e solo negli ultimi giorni ha confermato che sta uscendo dall’emergenza. In sostanza serviranno circa 10 settimane di blocco totale per sconfiggere del tutto il virus, un blocco che se fatto bene però potrà facilitare il ritorno alla normalità. Gates ha anche sottolineato l’importanza di mappare il più possibile la diffusione dell’epidemia con i tamponi

Conseguenze per i paesi in via di sviluppo

Bill Gates è tornato a parlare anche dei danni economici e più in dettaglio delle conseguenze nefaste per quei paesi in via di sviluppo dove non sono presenti strutture ospedaliere di livello e dove è quasi impossibile tenere la gente chiusa in casa.

Il miliardario ultimamente aveva donato 10 milioni di dollari, poi saliti a 100 milioni, per combattere il covid 19 e metà del denaro l’aveva destinato all’Africa. Ha parlato anche dell’uso del chloroquine ribadendo che servono sperimentazioni mentre riguardo il vaccino ha stimato l’arrivo prima di 18 mesi.

Leggi anche: Bill Gates torna sul coronavirus: miliardi di dollari per combattere l’epidemia

[email protected]

 

Argomenti: , ,