Benzina e diesel meno cari in Friuli Venezia Giulia: ecco chi sono i beneficiari

Per chi è meno cara la benzina e il diesel in Friuli Venezia Giulia?

di , pubblicato il
Per chi è meno cara la benzina e il diesel in Friuli Venezia Giulia?

Da lunedì 31 agosto e per tutto il mese di settembre, in alcune aree del Friuli Venezia Giulia sia la benzina che il diesel costeranno meno. L’iniziativa voluta dalla Giunta regionale guidata dal Presidente Massimiliano Fedriga (Lega Nord) consentirà nei prossimi 30 giorni ai cittadini interessati di risparmiare qualcosa come 350 mila euro. Ma chi sono i residenti beneficiari del maxi sconto sul pieno di carburante? E perché la Regione Friuli Venezia Giulia ha deciso di prendere questa strada? Continuate a leggere l’articolo per conoscere le risposte.

Per chi è meno cara la benzina e il diesel in Friuli Venezia Giulia

A beneficiare dello sconto sulla benzina e sul diesel sono i Comuni che confinano con la Slovenia e altri considerati svantaggiati rispetto al costo del carburante applicato oltre confine. Nello specifico, sono più di 150 i comuni interessati dallo sconto: 101 nella sola provincia di Udine, altri 25 nella provincia di Pordenone, 21 in quella di Trieste e altri 6 nel territorio che si estende intorno a Gorizia. Tra le città più grandi che potranno beneficiare dello sconto sul carburante c’è anche il capoluogo Trieste.

Lo sconto applicato su ciascun litro di benzina sarà pari a 29 centesimi, mentre un litro di gasolio costerà 20 centesimi in meno (questo per quanto riguarda la Zona 1). Invece, in relazione alla Zona 2 lo sconto sul carburante resterà invariato da quello che già c’è adesso: 14 centesimi in meno per un litro di benzina, 9 centesimi in meno per un litro di gasolio. Inoltre, sia nella Zona 1 che nella Zona 2 la Giunta regionale ha confermato lo sconto di 5 centesimi per le auto ibride.

Obiettivo contrastare il turismo del pieno

La missione della Regione Friuli Venezia Giulia è contrastare il turismo del pieno, espressione coniata per indicare i tanti automobilisti che preferiscono oltrepassare il confine sloveno per fare rifornimento, anziché fare il pieno nei distributori della loro provincia di appartenenza.

Leggi anche: Prezzi benzina e diesel: quanto costano alla vigilia del grande esodo di agosto

[email protected]

Argomenti: ,