Ballarò, puntata di martedì 12 marzo 2013: ingovernabilità e scenari politici

Dall’ingovernabilità del Paese al legittimo impedimento di Berlusconi: il teatrino all’italiana

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Dall’ingovernabilità del Paese al legittimo impedimento di Berlusconi: il teatrino all’italiana

Martedì 12 marzo , nello studio di Ballarò si è tornati a parlare di ingovernabilità e futuri scenari politici dopo la copertina di Maurizio Crozza (Copertina Maurizio Crozza, puntata di Ballarò 12 marzo 2013: grazie Ghedini). A circa due settimane dalle elezioni l’Italia appare in una situazione di stallo. Si confrontano sul tema Paola De Micheli del PD, Stefania Prestigiacomo del PdL, il politologo americano Edward Luttwak, il presidente di NEC Italia Ugo Govigli, il presidente della Fondazione culturale Responsabilità Etica Andrea Baranes, il vicedirettore del “Corriere della sera” Pierluigi Battista, il direttore de “Il Post” Luca Sofri. L’instabilità politica non può non avere ripercussioni in borsa e nell’economia: Fitch ha declassato l’Italia e l’Istat ha reso pubblici nuovi scioccanti dati sui nuovi poveri.

Cipro: la decisione in mano all’Europa

Il primo servizio della puntata di Ballarò di ieri ci porta a Cipro: servono 17 miliardi di euro per salvarla. L’Europa deciderà come muoversi nelle prossime settimane. Dalle immagini in onda è evidente che la crisi si tocca per mano anche in pieno centro nella capitale.

Nuovo governo: chi si allea con chi?

Il tema centrale della puntata di ieri di Ballarò non poteva non essere l’ingovernabilità. Appaiono sempre più improbabili le ipotesi di coalizioni forzate tra Pd e Movimento 5 Stelle o tra Pd e Pdl. La De Micheli in particolare evidenzia la distanza con il Pdl per quanto riguarda i temi della legalità. Il riferimento esplicito non è solo a Silvio Berlusconi ma anche a Ottaviano Del Turco. La Prestigiacomo invece sembra cadere dalle nuvole: non si spiega perché il Partito Democratico si ostini a non collaborare con Berlusconi e sottolinea che il Cavaliere non stia trovando escamotage per non prendere parte ai processi. Il pubblico ride.

Affitto con riscatto: come non pagare l’Imu

Il salasso dell’Imu ha dato impulso ad una tecnica di acquisto immobiliare già prevista dalla normativa italiana, ma in passato poco usata. Si tratta dell’affitto con riscatto, ovvero la possibilità di pagare per qualche anno il 20% del valore dell’immobile (senza sborsare i soldi dell’Imu) e poi, eventualmente, accendere il mutuo.

Il Conclave: chi sarà il nuovo Papa?

Non poteva mancare un collegamento con Roma. La prima fumata è stata nera. In attesa dell’elezione del nuovo Papa piazza San Pietro si riempie di turisti.   Fisco negli USA: la testimonianza di un’italiana negli States Va in onda un servizio di approfondimento sul sistema fiscale americano. Un’italiana residente negli USA elogia l’efficienza statunitense. Dopo 6 giorni dalla consegna della dichiarazione i cittadini hanno ricevuto il rimborso delle tasse (importo medio 3000 dollari). La risposta, ormai prevedibile, potrebbe essere che noi abbiamo l’assistenza sanitaria gratuita. Ma è proprio così?

Crisi e sanità: cure mediche all’estero e farmaci online

Il servizio seguente descrive proprio i prezzi dei farmaci. Molta gente risparmia online mettendo a rischio la propria salute. Alcuni italiani ricorrono a visite specialistiche in Asia o est Europa. Un approfondimento sui farmaci generici ne mette in luce il risparmio effettivo rispetto a quelli di marca.    

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica