Ballarò, puntata 4 giugno 2013: quali sono le priorità dell’Italia?

Si parla di Imu e di uscita dall’euro ma soprattutto di occupazione giovanile.

di , pubblicato il
Si parla di Imu e di uscita dall’euro ma soprattutto di occupazione giovanile.

Ieri sera, 4 giugno 2013, nello studio di Ballarò, dopo la consueta introduzione alla puntata con la copertina di Crozza (Copertina Maurizio Crozza, puntata Ballarò 4 giugno 2013 [VIDEO]), si è discusso di politica passando per la proposta di presidenzialismo fino alle ultime dichiarazioni di Beppe Grillo contro la stampa. Ospiti in studio erano il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi del PdL, Matteo Richetti del PD, il presidente di ASSONIME e della BNL Luigi Abete, il segretario generale della CGIL Susanna Camusso, la filosofa Roberta De Monticelli, il giornalista e scrittore Giorgio Dell’Arti e il direttore del Fatto Quotidiano del lunedì Ferruccio Sansa.

Grillo, Renzi e Berlusconi a confronto: chi è il vero leader?

Floris parte da una provocazione lanciata poco prima su La7 dalla Santanché che, in caso di condanna di Berlusconi, ha invitato gli italiani ad attuare lo sciopero fiscale. Per Lupi una parte del Paese è malato di berlusconite; Dell’Arti risponde sottolineando che Berlusconi è un “evasore fiscale mostruoso” . Si apre un dibattito sul ruolo di leader di Grillo, Renzi e Berlusconi. Luigi Abete ammette che i tre buchino il video, ma non per questo possiamo considerarli automaticamente dei leader.

Presidenzialismo, cosa cambierebbe

Un servizio illustra cosa significherebbe, in termini pratici, passare al presidenzialismo. Sansa parla di paradosso e ricorda che il Paese ha be altre priorità.

Svizzera: paradiso (fiscale)

Un servizio dà voce agli italiani che vivono in Svizzera. Spesso si pensa al Canton Ticino come paradiso fiscale ma in realtà pare che lo sia sotto molti altri punti di vista, qualità della vita in primis. Chi viene intervistato nega la crisi occupazionale ed elogia i servizi (assegni famigliari, tasse più basse e stipendi più alti rispetto all’Italia etc). La Camusso esorta il Governo a smetterla di fare il tira e molla sull’Imu e a preoccuparsi di priorità quali il lavoro. Ma Lupi ribadisce che l’Imu sulla prima casa deve essere abolita.

Morosi condominio, come risolvere il problema

La crisi spinge molti italiani a non pagare le quote del condominio o le spese comuni. Un servizio mostra l’idea di un amministratore di Siena: un badge permette di usare l’ascensore solo a chi è in regola con i pagamenti.

Uscire dall’euro: il parere di Jean-Claude Trichet

In video collegamento c’è a Jean-Claude Trichet, ex-presidente della BCE e attuale presidente del gruppo europeo della Commissione Trilaterale. L’uscita dall’euro, secondo il suo parere, porterebbe a problemi economici e sociali. Sulla lettera inviata al governo Berlusconi e che ha dato origine alla politica di austerità sottolinea i miglioramenti e i progressi che ne sono derivati.

Argomenti: