Auto elettrica, colonnine in autostrada: il debutto di Free To X è una bella notizia

Arrivano le prime colonnine in autostrada hyperfast di Free To X la controllata di Autostrade per l’Italia.

di , pubblicato il
Auto elettrica colonnina

Da oggi viaggiare con la propria auto elettrica nella rete autostradale italiana sarà più semplice. Questa settimana ha fatto il suo debutto la prima installazione di colonnine in autostrada hyperfast di Free To X la controllata di Autostrade per l’Italia. La società prevede un piano da 100 installazioni, un numero sufficiente per consentire agli automobilisti di circolare in autostrada senza più problemi.

Se prima, infatti, viaggiare nella rete autostradale del nostro Paese rappresentava più di un problema per i titolari di un veicolo elettrico, l’inaugurazione delle colonnine hyperfast di Free To X rappresenta una bellissima notizia per chi ha già completato il passaggio dal motore a benzina o diesel a quello elettrico.

Dove si trova la prima installazione di colonnine in autostrada di Free To X

Free To X per la sua prima installazione di colonnine in autostrada ha scelto l’area di servizio Secchia Ovest lungo la A1, vicino alla città di Modena. L’installazione garantisce una potenza massima fino a 300 kW. Il piano della controllata di Autostrade per l’Italia consiste nel portare entro il 2024 fino a 6 colonnine in 67 aree di sosta, quest’ultime già individuate e approvate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nei tre anni successivi, quindi dal 2024 al 2027, Free To X si impegna a completare il piano con altre 33 installazioni, ciascuna in una stazione di servizio diversa.

Si punta a sempre più colonnine di ricarica in autostrada per l’auto elettrica

Secondo altri dettagli che sono stati resi noti dalla controllata di Autostrade per l’Italia, tra una colonnina hyperfast ed un’altra la distanza sarà di circa 50 km. Se confermato si tratta di un salto in avanti senz’altro importante per tutta la mobilità elettrica, dal momento che erano in tanti a domandarsi quale fosse il futuro delle auto elettriche in Italia senza un serio piano di investimenti nelle infrastrutture necessarie ad agevolare i viaggi sulle lunghe distanze.

Una prima risposta è arrivata e, con ogni probabilità, nel breve termine ne arriveranno delle altre.

Vedi anche: Auto elettriche: entro il 2027 costeranno meno di quelle a benzina

[email protected]

Argomenti: ,