Aumento dell’Iva: una stangata per le famiglie, arriva lo sciopero dei consumatori

Il Codacons propone ai consumatori uno sciopero per l'8 settembre per protestare contro l'aumento dell'Iva.

di , pubblicato il
Il Codacons propone ai consumatori uno sciopero per l'8 settembre per protestare contro l'aumento dell'Iva.

L’aumento dell’Iva, che dovrebbe scattare dal prossimo 1 gennaio, potrebbe portare ad uno sciopero dei consumatori il prossimo 8 settembre. La protesta dovrebbe nascere contro il disinteresse del Governo nei confronti dei cittadini come ha fatto notare Confcommercio secondo cui “Aumentare l’Iva significa aumentare le tasse”.

Uno sciopero contro aumento Iva 

L’aumento dall’Iva fino al 25% avrebbe un forte impatto sui consumatori, soprattutto verso quelle famiglie che hanno redditi più bassi.

E’ per questo che il Codacons invita i consumatori ad una protesta per il giorno 8 settembre: non prendere l’auto, non fare acquisti di nessun genere e neppure il pieno di benzina per 3 ore. Si tratterebbe di “Uno sciopero dei consumatori per protestare contro il rischio di un aumento IVA e il completo disinteresse del Governo nei confronti dei cittadini che potrebbe avere effetti devastanti anche per l’economia”. 

Il Codacons, infatti, sostiene, in base alle sue stime, che l’aumento dell’Iva causerebbe un aumento dei prezzi per molti beni di largo consumo per una stangata di 1200 euro a famiglia. 

 l’Iva aumenterebbe infatti dal 22 al 25,2% mentre quella ridotta che riguarda beni come carne, pesce, uova e altri prodotti dal 10 al 13%.

Chi sarà a rimetterci maggiormente 

Secondo le stime de Il Sole 24 Ore, gli aumenti dell’Iva potrebbero causare un aumento di spesa di 541 euro per le famiglie ovvero 45 euro in più ogni mese. A rimetterci maggiormente le regioni del Nord con 681 euro in più per la provincia di Bolzano, 660 euro per la Valle d’Aosta e 648 euro in più in Lombardia. Ad essere maggiormente colpite saranno anche le famiglie con due figli con aumenti di 756 euro all’anno.

Leggi anche: Aumento IVA ancora evitabile, ecco come l’Europa ci darebbe una mano ancora una volta

Aumento Iva: dalle bollette al caffè, ecco i prodotti a rischio rincari

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,
>