Attacco all’Europa: tutte le triple A sono a rischio per Fitch

Fitch avverte i paesi più sani dell'Europa: Germania, Finlandia, Lussemburgo e Olanda

di Enzo Lecci, pubblicato il
Fitch avverte i paesi più sani dell'Europa: Germania, Finlandia, Lussemburgo e Olanda

Che fossero mesi, per non dire anni, che le agenzie di rating (le famose tre sorelle sotto inchiesta a Trani) stessero conducendo una guerra a colpi di downgrade contro l’Europa era circostanza nota da tempo. Dopo il salvataggio delle banche spagnole, il piano delle tre sorelle per il ridimensionamento dell’Europa è diventato però talmente evidente che solo un cieco può continuare a far finta di nulla. Come avvoltoi sui corpi feriti, le tre sorelle hanno iniziato il loro attacco conclusivo verso il cuore dell’Europa. Il sincronismo dei movimenti di questi galantuomini fa veramente impressione. Alcuni giorni fa è stata la puntuale Moody’s a sferrare un attacco a suon di downgrade contro le banche tedesche. Oggi è la volta della più timida Fitch, la quale, per bocca del suo direttore Ed Parker, ha dichiarato che le tensioni nell’eurozona e gli effetti che potrebbero essere  generati da un’eventuale uscita della Grecia dall’Euro, possono mettere in pericolo il rating AAA di Germania, Finlandia, Paesi Bassi e Lussemburgo. In pratica nonostante questi paesi non abbiano alcun problema a rimborsare il loro debito e nonostante i conti siano in perfetto ordine, per Fitch esiste un rischio downgrade sul rating della Germania e delle altre virtuose in caso di deterioramento della situazione in Europa. Da notare, ancora una volta, per il perfetto sincronismo delle dichiarazioni di Fitch che guarda caso proprio oggi si è accorta di questo rischio. L’Europa avrebbe dovuto accorgersi della pericolosità di queste agenzie quando era ancora in tempo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economie Europa

I commenti sono chiusi.