Argentina verso un nuovo default per il Financial Times

Inflazione, peso sopravvalutato e spesa fuori controllo all'origine dei mali del paese. E tra un anno potrebbe arrivare il colpo finale dalla Corte Suprema USA sul default del 2001

di , pubblicato il
Inflazione, peso sopravvalutato e spesa fuori controllo all'origine dei mali del paese. E tra un anno potrebbe arrivare il colpo finale dalla Corte Suprema USA sul default del 2001

L’Argentina si starebbe avviando verso un nuovo default. Lo scrive il Financial Times, che vede principalmente tre fattori all’origine della nuova crisi del paese: inflazione fuori controllo, la sopravvalutazione del peso e la politica dei sussidi, che sta gravando sulle casse statali.

La pensa così anche Miguel Kiguel, già funzionario del governo di Buenos Aires, per cui l’economia argentina non funzionerebbe più. Da quando la presidenta Cristina Fernandez de Kirchner ha ottenuto il secondo mandato nel 2011, sono sorti i cosiddetti “deficit gemelli” (deficit fiscale e disavanzo commerciale). Un guaio, per un paese che ha già grossi problemi a rifinanziarsi sui mercati internazionali, in crisi di credibilità dopo il default di fine 2001.

Dicevamo, l’inflazione. Da qualche giorno, il Congresso ha approvato una norma repressiva contro chi osa contestare i numeri del governo.

 

APPROFONDISCI – Argentina, carcere per chi critica i dati ufficiali sull’inflazione

 

Un paradosso, visto che l’Argentina è in mora per il Fondo Monetario Internazionale e rischia di essere espulsa dall’istituto, se entro la fine del mese non presenterà un modello credibile di rilevazione dei prezzi.

Lo scopo intimidatorio della norma è evidente. Il governo stima l’inflazione per il 2013 al 10,4%, ma secondo diversi istituti privati e indipendenti, essa si attesterebbe tra il 25% e il 30%. E lo dimostrerebbe anche il fatto che le rivendicazioni salariali siano di tale entità. Con ogni evidenza, tutti gli argentini conoscono la realtà dei fatti e la falsità dei dati ufficiali.

Ma non è solo l’inflazione a far ritenere al FT quasi inevitabile un nuovo default dell’Argentina. Altri due fattori sembrano offuscare il futuro del paese sudamericano.

 

DOSSIER ARGENTINA

L’Argentina travolta dalla sopravvalutazione del peso

Bond Argentina, ultimo tango: la Corte Suprema Usa contro Buenos Aires

 

Argomenti: ,