Amazon firma un accordo per l’acquisto del leggendario studio di Hollywood MGM per $ 8,45 miliardi

Amazon (AMZN) ha appena annunciato di aver siglato un accordo per acquistare lo studio di Hollywood MGM per $ 8,45 miliardi.

di , pubblicato il
Amazon (AMZN) ha appena annunciato di aver siglato un accordo per acquistare lo studio di Hollywood MGM per $ 8,45 miliardi.

Amazon (AMZN) ha appena annunciato di aver siglato un accordo per acquistare lo studio di Hollywood MGM per $ 8,45 miliardi.

L’accordo ha un valore di 6,5 miliardi di dollari, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal.

Nell’annunciare l’accordo, Amazon ha sottolineato che MGM, che ha quasi un secolo, vanta un enorme patrimonio di oltre 4.000 film tra cui il film di “James Bond” e 17.000 programmi TV tra cui “Fargo” e “The Handmaid’s Tale”.

Il Wall Street Journal ha riportato a dicembre che MGM valeva circa 5,5 miliardi di dollari, significativamente inferiore al prezzo concordato da Amazon.

Amazon-Hollywood MGM: un “matrimonio” che sa da fare

Amazon ha appena annunciato che l’accordo è soggetto alle approvazioni normative.

Sebbene Amazon abbia attirato il controllo antitrust, gli esperti legali affermano che è improbabile che i regolatori statunitensi impediscano al colosso di Jeff Bezos di effettuare la sua seconda acquisizione più grande dopo quella di Whole Foods.

Dopo che lunedì il Wall Street Journal ha riferito dell’imminente accordo, George Hay, professore della Cornell Law School, ha rivelato a Yahoo Finance che è

“difficile immaginare una base per bloccare l’accordo”.

Ciò è in gran parte dovuto al fatto che l’industria dello streaming è considerata altamente competitiva, come dimostra la recente decisione di AT&T (T) di scorporare Time Warner meno di tre anni dopo aver speso 85 miliardi di dollari per il gigante dei media.

L’industria dello streaming è estremamente competitiva: solo il mese scorso, la quota di mercato di Netflix è stata erosa dalla crescente platea di concorrenti nell’industria dello streaming del calibro di Disney +, Hulu, AppleTV + (AAPL).

Oltre ad essere un colosso del cloud, Amazon crea alcuni film e programmi TV originali come “La fantastica signora Maisel“.

“[…] Amazon è un player molto debole nello streaming”,

ha sottolineato Eleanor Fox, professore di regolamentazione del commercio presso la NYU Law.

Il CEO Jeff Bezos ha dichiarato che Amazon è “davvero entusiasta di MGM”.
“La tesi sulle acquisizioni qui è davvero molto semplice: MGM ha un vasto e profondo catalogo di proprietà intellettuale molto amata”,
ha riferito Bezos,
“e con le persone di talento di MGM e le persone di talento di Amazon Studios, possiamo reinventare e sviluppare quell’IP per il 21° secolo”.

Accordo Amazon- Hollywood MGM: sotto l’occhio dell’Antitrust?

L’accordo Amazon-Hollywood MGM “cattura” senza dubbio l’attenzione dei regolatori antitrust a causa dell’influenza esercitata sulla concorrenza.

Il colosso Amazon è stato coinvolto in una causa Antitrust da parte del procuratore generale di Washington: l’accusa è quella di aver abusato illegalmente del suo potere di monopolio per quanto riguarda le vendite di terze parti.

MGM è uno dei principali player di Hollywood e uno degli studi cinematografici più antichi del mondo, i cui film “James Bond” sono uno film di maggior successo di tutti i tempi.

Cosa bolle in pentola?

Anche se lo streaming è una piccola parte dell’impero di Amazon, l’azienda si è concentrata sul diventare il player più importante nel mondo dell’intrattenimento negli ultimi tempi. Per esempio, è in lavorazione una serie molto attesa basata su “Il Signore degli Anelli“.
Prime Video – che presenta anche spettacoli originali e pluripremiati come “The Marvelous Mrs. Maisel” – è legato al programma Prime immensamente popolare di Amazon, che offre una consegna più veloce e ha oltre 200 milioni di abbonati a pagamento. Ciò lo rende un rilevante concorrente di Netflix (NFLX),che ha 208 milioni di abbonati.
Argomenti: