Come Amazon, Apple e Google rivoluzioneranno la sanità

Amy Webb ha tratteggiato il futuro del settore sanitario a livello internazionale, assegnando ad Amazon, Apple e Google il ruolo di protagonisti.

di , pubblicato il
Amy Webb ha tratteggiato il futuro del settore sanitario a livello internazionale, assegnando ad Amazon, Apple e Google il ruolo di protagonisti.

A margine dei lavori del Forum economico mondiale di Davos, Business Insider ha chiesto ad Amy Webb quale sia lo scenario – ritenuto improbabile dagli altri – che secondo lei si potrebbe materializzare nei prossimi anni. Vi starete chiedendo chi sia Amy Webb: nonostante il suo nome non sia noto al grande pubblico, la Webb è un’affermata futurologa quantitativa e professoressa di previsione strategica presso l’Università di New York. Oggigiorno, il valore della sua professione è visto con un occhio di riguardo dalle grandi aziende, che desiderano investire sbagliando il meno possibile e intercettando una tendenza prima delle società rivali. Rispondendo alla domanda posta da Business Insider, Amy Webb un po’ a sorpresa ha fatto riferimento al settore della sanità, sostenendo come entro i prossimi vent’anni questo verrà rivoluzionato dai big tech quali Amazon, Apple e Google. La docente presso la Nyu si è spinta oltre, sottolineando come il processo di rinnovamento sia già iniziato.

La casa dove abitiamo diventerà la nostra clinica

Ai microfoni di Business Insider, Amy Webb ha tratteggiato il futuro del settore sanitario a livello internazionale, assegnando ad Amazon, Apple e Google il ruolo di protagonisti nel cambiare le carte in tavola. Attraverso una felice metafora, la futurologa quantitativa ha paragonato l’abitazione di ciascuna persona a una clinica: merito delle innovazioni tecnologiche che le big tech americane stanno apportando in quest’ultimo periodo nel mondo sanitario. Amy Webb è sicura che il paradigma verrà presto cambiato, a partire dalla diagnostica fino ad arrivare al rapporto medico-paziente, oltre alla distribuzione dei farmaci.

L’importanza dei dispositivi wearable

La punta dell’iceberg di questo fenomeno è rappresentato dai dispositivi wearable, oltre che dagli assistenti vocali.

Tra i primi figurano i prodotti fitness Fitbit (di recente acquistata da Google per oltre 2 miliardi di dollari) e smartwatch evoluti come Apple Watch, entrambi in grado di rilevare importanti informazioni sullo stato di salute della persona che li indossa.

Leggi anche: Amazon paga a rate: ora si può comprare a tasso 0, come funziona

Per rettifiche, domande, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: ,