Alphabet: trimestrale sensazionale, continua l’espansione dell’impero

Un'analisi fondamentale e tecnica, oltre a una breve carrellata storica, del titolo Alphabet.

di , pubblicato il
Analisi di Alphabet

Introduzione

Pur essendo un nome probabilmente sconosciuto ai più, Alphabet è il conglomerato più grande del mondo, che gestisce e analizza ormai costantemente le nostre vite. Vi assicuro che tutti, da chi possiede uno smartphone di ultima generazione a chi utilizza un vecchio pc, si serve tutti i giorni di almeno un suo servizio o meglio di una sua controllata. E chi è questa controllata? Google.

Fondata da Larry Page e Sergey Brin, Google nasce come motore di ricerca e si sviluppa ramificandosi in tantissimi settori, con le più svariate applicazioni, come Android, YouTube, Maps, per citarne alcune. Questo processo ha reso necessario avviare un percorso di riorganizzazione aziendale per rendere più trasparenti tutte le attività legate a Google e soprattutto concedere una maggiore autonomia e quindi una maggiore efficienza a quelle società del gruppo che operano in settori diversi da internet.

Ecco che nasce la holding Alphabet, ed è proprio lei che la settimana scorsa ha presentato ai suoi investitori l’ennesima trimestrale da record. Crescita degli introiti del 34%, 55 miliardi di entrate nei soli primi tre mesi dell’anno, 18 miliardi di profitti e una crescita lineare su tutte le sue controllate anche in un anno difficile come questo. L’emergenza pandemica non sembra aver in alcun modo il colosso di Mountain View, che anzi ha mostrato una crescita nel settore di riferimento, l’adv, che in un anno è passato da 33,7 a 44,7 miliardi di dollari, con una crescita lineare in ogni segmento(You Tube Ads, Google Search e Google Network).

Altra menzione va fatta a Google cloud che riduce le perdite alla velocità della luce e comincia a far sentire il suo peso superando i 4 miliardi di quota.

Se tutto ciò non bastasse, Sundar Pichai, attuale CEO di Google e Alphabet, ha annunciato un piano di Buy-Back da 50 miliardi di dollari. Dopo questa introduzione analizziamo l’azienda da un punto di vista fondamentale e tecnico, confrontando il grafico di riferimento.

ANALISI FONDAMENTALE

Un’azienda strutturata in maniera impeccabile a livello finanziario con una diversificazione importante in tantissimi settori, dal tecnologico al biotecnologico, passando per il finanziamento di startup, fino ad arrivare a controllate che si occupano dello sviluppo di apparati robotici.
Una holding – perché è bene ricordarlo che non si tratta solo di Google, seppure l’azienda rappresenti la maggior parte del fatturato – che non ha mai smesso di crescere e dove gli analisti si attendono una progressiva e continua curva crescente come possiamo vedere dal grafico sottostante.

E’ nell’analisi delle sue casse che l’azienda mette in evidenza tutta la sua potenza: debito praticamente inesistente e una quantità di liquidità e asset di breve facilmente liquidabili da far invidia a uno stato. Tutti questi elementi la rendono un’azienda value, ma con caratteristiche da azienda growth che ha fatto e fa gola tutt’ora a tantissimi investitori che hanno assistito al raddoppio delle sue quotazioni nel giro di 1 anno.

Vediamo il confronto con il suo indice

A confronto abbiamo il titolo Alphabet (linea blu) con l’Etf iShares (linea arancione) che replica l’andamento dell’SP500. Se consideriamo il periodo da inizio 2015, anno in cui nasce la holding, possiamo vedere come il titolo abbia sostanzialmente sovraperformato in maniera costante l’indice.

ANALISI TECNICA

Dopo un periodo di due anni circa da gennaio 2018 fino a marzo 2020 il titolo è rimasto compresso in un’area laterale (non visibile in questo grafico), tra 1000 e 1300 con un trend di lungo termine comunque rialzista. Dai minimi post-pandemia, quindi da marzo 2020, il titolo ha ripreso a correre aggiornando massimo dopo massimo e raggiungendo l’incredibile soglia dei 2500 dollari per azione.
Il rialzo poi risulta molto lineare con l’alternanza salutare di fasi rialziste e fasi di consolidamento.

  • RESISTENZA 3 3000$
    RESISTENZA 2 2500$
    RESISTENZA 1 2400$
    Prezzo al momento dell’analisi 2350,66$
    SUPPORTO 1 2000$
    SUPPORTO 2 1700$
    SUPPORTO 3 1500$

Valutazione IoInvesto
(Range di valutazione da 1 stella a 5 stelle)

ANALISI FONDAMENTALE
⭐⭐⭐⭐⭐
ANALISI TECNICA
⭐⭐⭐⭐

Argomenti: ,